In attesa della seconda stagione parliamo della Ford Mustang di Tony e del suo ruolo nella serie come elemento emotivo. Una sportiva fiammante che è una protagonista.

Sta per partire la seconda stagione di 13 Reason Why (Tredici), La serie originale , prodotta da Selena Gomez, con Dylan Minnette e Katherine Langford. Vero e proprio fenomeno mondiale, che ha fatto molto parlare di se è basato sul romanzo di 13 di Jay Asher, la storia racconta la vicenda di , che, spinta al suicidio, lascia tredici registrazioni ai suoi “amici” che spiegano il motivo del suo gesto disperato.

I nuovi episodi riprendono la storia dove si era fermata nella prima stagione, coninuando a parlare dei vari personaggi che dovranno affrontare le conseguenze delle loro azioni. Il video dell’annuncio della data d’uscita si conclude con la frase “Le cassette erano soltanto l’inizio”: una serie di polaroid forse rinvenute, simili a quelle viste nel video, porteranno Clay (il protagonista) e i suoi compagni sulla strada di alcuni segreti che nessuno si aspettava.

Uno dei personaggi più amati della serie è Tony con la sua . Lui è il fulcro di tutta la vicenda e delle consegne delle cassette. Ma andiamo a parlare della vera protagonista, la su Fiammante sportiva. Anche se oggi la Mustang è riconosciuta come un modello legato alla sportività e in generale all’universo maschile, inizialmente l’auto fu pensata e orientata per il genere femminile, tanto che la prima campagna pubblicitaria dell’auto nacque su riviste rivolte alle donne. Nei primi due anni di produzione furono vendute quasi 1.5 milioni di Mustang, stabilendo così il nuovo record delle vendite. Le vetture venivano prodotte negli stabilimenti di San Josè (California), Dearborn e Metuchen (New Jersey). Le altre case automobilistiche si trovavano nella condizione di non poter reagire.

Questa sportiva nella serie rappresenta molte cose, soprattutto l’ironia. Il veicolo richiede lavoro da parte di Tony che la sistema sempre insieme al padre, ma vicino alla fine della serie rappresenta anche la libertà. La Mustang è un’anima vecchia e una forza stabilizzatrice che saltando dentro all’improvviso cerca di distruggere gli elementi emotivi del protagonista. Ford Mustang rappresenta la fuga, la speranza e la capacità di portare Tony e Clay in un futuro nuovo come si vede nell’ultima puntata. Insomma questo gioiellino di meccanica che tocca anche la nostalgia è uno dei protagonisti della serie. Non vediamo l’ora di vederla nella seconda stagione.

Ecco il Trailer della Seconda Stagione di 13 Reason Why