386 euro in meno all’istante se fai questo errore in auto: sbagli ogni giorno

Ognuno di noi viaggia in auto giornalmente, chi per un motivo, chi per un altro, per cui commettere degli errori infrangendo il codice della strada a volte consapevolmente, altre volte inconsapevolmente è più facile di quel che si pensi.

sbagli ogni giorno
sbagli ogni giorno – Motori.News

Le norme del Codice della Strada spaziano su tantissime tematiche, nulla è stato deciso e disposto per caso. Sono tutte quante norme volte a regolare il traffico, che cercano quindi di renderlo sicuro per qualsiasi utente in qualsiasi situazione.

Per gli automobilisti comunque non è facile tenere a mente le regole da osservare e rispettare, anche perché sono tante e sono peraltro in continuo aggiornamento. C’è chi le rispetta e a volte sbaglia magari per disattenzione e chi invece non le rispetta affatto per propria scelta.

Codice della strada, ecco cosa si rischia se non si rispettano le norme

La conseguenza di tutto questo è che alcuni automobilisti pensano addirittura di poter viaggiare in auto imponendo delle regole proprie assolutamente non previste dalla legge. I pratica tutti gli automobilisti guidano come vogliono, secondo i propri comodi, commettendo errori grossolani che poi causano esborsi di denaro veramente elevati che non tutti pagano.

Per tutti questi motivi bisognerebbe essere più informati e fare particolarmente attenzione a come ci si muove e a cosa si fa, sia per sicurezza propria che altrui, che ovviamente per questione economica e quindi per evitare multe importanti.

auto – Motori.news

Cosa dice l’articolo 172 del codice della strada

Tra le tante regole che gli automobilisti non rispettano viene fuori quella che ha a che fare con la cintura di sicurezza. Fino a pochi anni fa le cinture non erano obbligatorie, può sembrare assurdo ma è proprio così. Non erano presenti su tutte le auto, poi piano piano ci si è resi conto della loro importanza e sono state montate su tutti i mezzi.

Adesso infatti sono tassative e a rendere obbligatorio il loro utilizzo è l’articolo 172 del Codice della Strada. Sono diventate obbligatorie dal 1989 non soltanto per chi è alla guida del mezzo ma anche per tutti i passeggeri a bordo dei veicoli senza alcuna distinzione.

Gli  unici ad avere diritto all’esenzione sono le donne in stato di gravidanza rischio, i portatori di handicap e gli agenti in servizio. Tutti coloro che non rientrano nelle categorie esenti, se vengono beccati dalle forze dell’ordine al posto di blocco mentre viaggiano in auto senza cintura di sicurezza rischiano una sanzione che va da €81 a €326.