7000 km con solo 600euro di ricarica, che numeri la nuova FIAT 500e

La nuova Fiat 500e è davvero un portento, e con appena 600 euro di ricarica permette di percorrere ben 7000 km, e di raggiungere Oslo. E’ quanto emerge dal racconto di un utente che ha fatto questo percorso con grande soddisfazione!

Nuova FIAT 500e
Nuova FIAT 500e – Motori.News

L’esperienza di un automobilista con la Fiat 500 elettrica è stata esaltante. Durante il percorso svolto fino ad Oslo ha potuto sperimentare tante cose, l’affidabilità della vettura, le spese sostenute per la ricarica, e anche la situazione dei prezzi dell’energia e la presenza delle colonnine nei paesi esteri.

Da Monza ad Oslo con la Fiat 500 elettrica

Raggiungere Oslo partendo da Monza è stato l’obiettivo di un automobilista italiano che ad agosto ha deciso di avventurarsi in questo viaggio con la sua Fiat 500 elettrica. Ha percorso in tutto il mese di agosto circa 7.500 km, ha fatto andata e ritorno e si è anche recato in Francia, precisamente ad Arles e alla Camargue.

Ovviamente è stato un viaggio abbastanza impegnativo, ma i costi non sono stati esagerati, infatti ha speso circa 600 euro per oltre 20 ricariche.

Le spese maggiori hanno riguardato soprattutto il percorso da Monza fino ad Oslo, mentre per andare fino in Francia ha speso poco meno di 100 euro, anche perché l’energia elettrica costa meno che in Italia.

FIAT 500e
FIAT 500e elettrica – motori.news.it

Costi dell’energia elettrica inferiori, ma le colonnine non sono ovunque

In questo tour che ha portato l’utente nel Nord Europa sono state tante le cose che ha visto. L’automobilista è infatti andato anche a Friburgo in Brisgovia, nella Germania sud-occidentale, mentre al ritorno ha fatto deviazione per Strasburgo e Colmar.

E’ stato anche una settimana intera in Danimarca, nello Jutland Settentrionale, ma anche a Aarhus, a Grenen, a Bulbjergs Klint, a Hirtshals, fino in Norvegia. Ha anche usato la sua vettura per recarsi nella città più antica del paese, Tønsberg.

Quello che ha notato è che in Norvegia e in Germania le colonnine sono all’ordine del giorno, cioè sono presenti ovunque e a disposizione degli automobilisti. Non si può dire lo stesso in Francia, dove invece le colonnine scarseggiano, anche se il costo dell’energia elettrica è comunque più basso. Quindi a quanto pare conviene veramente acquistare una FIAT 500e se c’è davvero tutto questo risparmio, visto l’andamento nel nostro paese sui costi carburanti davvero eccessivi, che oggi difficilmente si riesce a sostenerli. Si può investire nell’acquisto per poi risparmiare sui costi dopo.