Abarth 500 elettrica, ve la mostriamo in anteprima | FOTO

Tutti quanti stanno aspettando la famosa data 22 novembre 2022, giorno in cui è fissato il debutto della nuova Abarth 500 elettrica.

Abarth 500 elettrica
Abarth 500 elettrica – motori.news

Il passo mosso dallo scorpione è un vero e proprio salto nel futuro, importante, ma delicatissimo, da prendere con le pinze e da effettuare con calma e con la dovuta cautela. 

In questi giorni tutti parlano della presentazione della Abarth 500 elettrica, la prima della storia che in realtà doveva rimanere un segreto, ma che ahimè ha fatto già Capolino sul web in largo anticipo.

Lo scatto pubblicato, anticipa l’estetica della Abarth 500 elettrica

Lo shooting fotografico effettuato a Torino ha richiamato l’attenzione di un passante, giunto al posto giusto, nel momento giusto. Il passante ovviamente non poteva fare altro se non scattare una foto alla piccola auto sportiva, che ovviamente ha condiviso con il web, che non sperava e aspettava altro. Dell’Abarth 500 elettrica parla tutto il mondo, si fanno ipotesi, congetture, la si immagina in un modo e poi in un altro.

Ma ecco la verità, secondo le foto rubate, non sarà molto lontana dai classici modelli Fiat. Seguirà le sue forme aggiungendo ovviamente dei piccoli dettagli sportivi che la contraddistinguono e che fanno la differenza. Tra questi dettagli spunta l’alettone posteriore e la tinta Acid Yellow, che è quella che si vede in foto.

Ma attenzione, perché il cambiamento significativo ha a che fare con il frontale, non si parla tanto della scritta 500, ma della scritta Abarth, che appare molto diversa dalla classica. Poi c’è lo scorpione che non poteva assolutamente mancare e che sottolinea la natura diversa del mezzo. La macchina insomma è tutta nuova e soprattutto accattivante.

Abarth 500 elettrica-Motori.news

Cura, manutenzione, posizione e potenza del motore ecco le prime informazioni non certe

Per quanto riguarda la cura e la manutenzione della nuova Abarth non ci sarà nulla di nuovo, a quanto pare tutto rimarrà come prima. Per quanto riguarda l’iniezione di potenza, rimane sconosciuta, si dice che potrebbe superare i 190 cavalli della 695 biposto. A questo proposito c’è qualcuno che è pronto ad esporsi e che avanza l’ipotesi di una 200 cavalli che brucia 0-100 in 6 secondi appoggiandosi alla coppia istantanea del motore elettrico.

Per quanto riguarda il posto in cui il motore potrebbe essere montato, può darsi anche si si trovi sull’asse anteriore, che sarà alimentato da una batteria da 42 kilowatt, insomma una macchina innovativa. Per quanto riguarda il sound, inutile dirlo, non passerà inosservato, tutto farà, fuorché silenzio, non rimane che attendere.