Scompariranno gli avvisi di Autovelox e Tutor dalle strade? Il progetto, studiato in un decreto legge, sarebbe infatti quello di rendere illegali le segnalazioni preventive persino sui navigatori.

A detta di alcuni esperti infatti gli avvisi sarebbero diventati pericolosi, con molti automobilisti attirati dalle segnalazioni, che frenano all’ultimo istante inchiodandosi e mettendo a repentaglio la sicurezza propria e degli altri.

Se da un lato, però, a sostenere l’inutilità delle segnalazioni siano il Governo e figure autorevoli, a partire dal Procuratore Generale di Roma Salvi, che in una recentissima intervista a “Repubblica” si è mostrato favorevole al decreto, un’eco non indifferente di utenti preoccupati dai possibili nuovi scenari si è alzato nel merito.

E c’è chi già ironicamente immagina che vedere cancellati i riferimenti agli autovelox e ai tutor sia dalle strade che dalle app che quotidianamente “aiutano” tanti automobilisti a evitare brutte sorprese per il proprio portafogli, potrebbe portare introiti non indifferenti nelle casse dei Comuni, ma soltanto il tempo potrà dirlo.