Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio: SUV dell’anno

La celebre testata automobilistica tedesca “Auto Zeitung” ha eletto Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio VerdeSUV dell’anno 2018“. La competizione, alla sua prima edizione in assoluto, mette a confronto i modelli #suv più potenti di undici marchi. Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio ha trionfato sulle rivali, soprattutto grazie alle prestazioni e alla dinamica di guida.

Il simbolo del “Quadrifoglio” lo rende inconfondibile: lo Stelvio è un suv ad alte prestazioni che non può essere inserito in alcuna categoria convenzionale. Il suo potentissimo motore bi-turbo V6 da 2,9 litri e 510 CV consente di raggiungere una velocità massima di 283 km/h. Stelvio garantisce inoltre un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi
Esso è dotato di tecnologie all’avanguardia tra cui l’innovativa trazione integrale Q4, AlfaTM Active Torque Vectoring, le sospensioni attive AlfaTM Active Suspension e il sistema Chassis Domain Control (CDC). Tutte queste dotazioni tecnologiche, che puntano a garantire prestazioni incomparabili, hanno consentito all’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio di ottenere un incredibile record, vale a dire il tempo più veloce sul giro in un benchmark lap del leggendario circuito tedesco del Nürburgring. Un’ulteriore dimostrazione del fatto che Stelvio Quadrifoglio è il suv più veloce della categoria.

Non solo Nürburgring: questa stagione ha segnato anche il ritorno di Alfa Romeo sulle piste di Formula 1, e i festeggiamenti che il Museo Storico di Arese ha previsto per il compleanno sono un omaggio al “cuore sportivo”. Per l’occasione, presso “La Macchina del Tempo“, la showcar C37 Alfa Romeo Sauber F1 Team, ha rappresentato il legame tra passato, presente e futuro del brand. Ad Arese, infatti, sono esposte stabilmente la “Alfetta” 158 con cui Nino Farina ha conquistato nel 1950 il primo Campionato di Formula 1 della storia, e la 159 che l’anno successivo ha visto Juan Manuel Fangio replicare l’impresa.

Questo luogo ricco di storia per un giorno si è trasformata in una tribuna, dove i tifosi hanno potuto assistere al Gran Premio di Formula 1 Pirelli” di Francia, in collaborazione con Sky Sport. A ricreare l’atmosfera non solo l’affascinante C37, ma anche le tute originali con le quali i piloti ufficiali di Alfa Romeo Sauber F1 Team, Charles Leclerc e Marcus Ericsson, hanno disputato le prime gare del Campionato di F1 2018, autografate dai driver.