Il prossimo 9 giugno, poco dopo il Gran Premio del Mugello e prima di Barcellona, ci saranno due speciali appuntamenti che vedranno protagonista Andrea Dovizioso, pilota della Ducati Desmosedici in MotoGP. Il forlivese, infatti, correrà come wildcard a Misano a bordo di una Audi RS5 nel terzo round stagionale del DTM (Deutsche Tourenwagen Masters).

Il vice-campione del mondo prima di questi due speciali appuntamenti si preparerà in una due giorni di test sul circuito di Misano, precisamente il 22 e il 23 maggio, subito dopo il Gran Premio di Le Mans (in Francia). Il pilota della Ducati salirà a bordo di una Audi RS5 turbo da 600 cavalli e con il numero 44.

Parola a Dieter Gass

I colleghi di ‘Moto.it’ hanno così riportato le ultime dichiarazioni rilasciate dal capo di Audi Motorsport, Dieter Gass, circa la speciale avventura di Andrea Dovizioso:

“Sono felice, perché con Dovizioso siamo riusciti ad avere una vera superstar come ospite per il DTM anche perché i piloti della MotoGP sono veri e propri eroi in Italia. Andrea viene proprio da quella zona, ha vinto lì l’anno scorso e attirerà altri fan. Siamo già eccitati all’idea di vedere cosa saprà fare al debutto nel DTM. E poi è fantastico che sacrifichi un weekend di pausa fra due gare della MotoGP per partecipare al DTM”.

Gass ha poi concluso: “Vorrei ringraziare, in particolare, l’AD Ducati Claudio Domenicali, e Luigi Dall’Igna, General Manager di Ducati Corse, che hanno acconsentito a “prestarcelo”. E’ una gran cosa per il DTM e per lo sport motoristico in generale”.

Dovizioso, il DTM una serie competitiva

Anche per il ‘Dovi’ si tratta di una bellissima esperienza, malgrado si tratti della seconda volta che il ducatista partecipa ad una gara del DTM, infatti, fu protagonista anche nel 2016 nella tappa finale del Super Trofeo Lamborghini a Valencia sul circuito di Ricardo Tormo. Queste le sue dichiarazioni riportate da ‘Motosprint.it’:

Sono molto contento di gareggiare in una serie così competitiva come il DTM. Per ogni pilota italiano, Misano è una pista speciale, e per me è anche il circuito dove ho conquistato un’incredibile vittoria lo scorso anno. Ecco perché sono molto emozionato e grato per questa opportunità”.

Andrea Dovizioso ha poi aggiunto e concluso:

Amo le auto e mi sento privilegiato dalla possibilità di correre con l’Audi RS5 DTM. Non è semplice preparare una gara del genere durante la stagione della MotoGP, ma non vedo l’ora di correre a un livello così alto come il DTM. L’auto è fantastica, ma naturalmente è una guida completamente diversa da quella della mia DesmosediciGP, e devo prepararmi quindi ho fatto un sacco di giri sul simulatore prima di salirci per la prima volta”.

Stando alle ultime indiscrezioni sembrerebbe che a tale evento sia stato invitato anche il nove volte campione del mondo di MotoGP Valentino Rossi, ma a quanto pare la Yamaha non gli ha permesso di partecipare.