Assicurazione auto, 6928 euro di multa se scegli questa qua: la evitano tutti

L’assicurazione auto è fondamentale perché permette andare in giro per le strade senza problemi e senza correre rischi di alcun tipo.

Assicurazione auto
Assicurazione auto – motori.news

E’ una delle tasse più odiate dagli automobilisti italiani, perché ha un costo veramente elevato.

Bollo auto e assicurazione sono le due tasse che alcuni automobilisti scelgono di non pagare per risparmiare.

A differenza del bollo auto che va pagato sempre e comunque, anche se non si usa l’auto per spostarsi, l’assicurazione sia delle auto che delle moto o di qualunque altro veicolo va pagata soltanto se il mezzo circola per le strade. In caso contrario no.

Assicurazione auto, attenzione alle scelte convenienti spesso inopportune e sbagliate

Ovviamente la soluzione per risparmiare non è non pagare le tasse obbligatorie, ma pagare il minimo usufruendo di una copertura stabile, conveniente e affidabile.

Trovare quella che fa al caso proprio non è difficile, bisogna andare alla ricerca continua per non sbagliare e non fidarsi di compagnie assicurative a caso trovate magari su internet durante una rapida ricerca.

Quando stipuliamo un contratto assicurativo dobbiamo fare attenzione a tantissime piccole cose, che ci consentono di risparmiare sull’imposta senza cadere in veri e propri tranelli che sanno di truffa e che spesso lo sono.

La tassa è obbligatoria, ma pagare meno lo è per tutti soprattutto adesso in questo periodo di grande difficoltà economica. Per cui prima di stipulare un contratto, si consiglia di cercare bene, poi una volta scelta la polizza conveniente, bisogna informarsi sull’agenzia assicurativa.

Ci sono alcune compagnie che intervengono e risarciscono i danni in maniera quasi istantanea e altre invece creano parecchi problemi e ostacolano. Quando si stipula la polizza pur di risparmiare si commettono degli errori grossolani che in alcuni casi possono anche comportare delle gravi sanzioni.

assicurazione-Motori.news

Finta polizza, ecco cosa succede in questo caso

Succede che se si trova una compagnia assicurativa conveniente, si cede, si acquista la polizza e poi durante i controlli delle forze dell’ordine si scopre che nulla è come si pensava. Si tratta spesso di assicurazioni irregolari che alla prima occhiata sembrano ottime e che invece non sono affatto valide.

In questo caso quindi si becca una multa perché si viaggia su un mezzo non assicurato e poi pur avendo già pagato per l’apertura di un’assicurazione, per usare la macchina nell’immediato bisogna andare a sottoscrivere un nuovo contratto a qualunque costo perché non si ha più tempo per cercare il migliore.

Per quanto riguarda la multa va da €3464 a 6928 euro.