Autostrade, questi tratti sono gratis: non paghi più €1 | Finalmente una buona notizia

Autostrade gratis, per quanto possa sembrare surreale o impossibile, esistono già ma non in Italia. Tutte le strade del nostro paese sono a pagamento, per fortuna non funziona così nel resto dell’Europa.

Autostrade, questi tratti sono gratis
Autostrade, questi tratti sono gratis-Motori.news

Chi è abituato a viaggiare in auto che sia per lavoro o semplicemente per le vacanze sa già  che in molti paesi d’Europa si viaggia gratis, oppure al massimo in alcuni tratti particolari, si pagano prezzi molto ridotti rispetto all’Italia.

Tutti coloro che non viaggiano invece magari vorranno sapere che in alcune nazioni l’uso dell’autostrada è totalmente gratuito per esempio in Germania.

Perché l’Europa ha detto no alla soluzione proposta dai vari Stati

I governi in passato hanno fatto diversi tentativi per cambiare le cose, magari inserendo il pedaggio agli automobilisti stranieri. L’Europa però ha pensato bene di fermare il progetto definendolo esclusivamente discriminatorio e poco utile. Sulle autostrade del Belgio e dell’Olanda, si viaggia gratis, stessa cosa in Danimarca, in Finlandia, Svezia o in Islanda dove non c’è una vera e propria rete autostradale.

L’autostrada è gratuita anche in Estonia, in Lettonia, in Russia, in Ucraina, in Georgia, in Armenia, in Albania, nel Kosovo, Montenegro e a Cipro tranne in alcuni collegamenti dove essendo stati costruiti dei ponti e quindi delle strutture particolarmente costose, si è costretti a pagare.

autostrade-Motori.news

Non tutte le autostrade sono gratuite, ecco dove si paga

Per cui si può dire che non tutte le autostrade sono totalmente gratuite e che si passa ovunque senza pagare. Ad essere fortunati sono alcuni automobilisti che percorrono esclusivamente alcune autostrade. In Austria per esempio si possono acquistare delle vignette che consentono di viaggiare per 10 giorni a prezzo fisso oppure se non si viaggia molto, si può scegliere di usarle per due mesi oppure addirittura per un anno.

Poi c’è la Svizzera dove si può acquistare il titolo per viaggiare 14 mesi a €39. Lo stesso metodo viene adottato in Repubblica Ceca, in Bulgaria, in Ungheria, in Romania e Slovenia. Per quanto riguarda invece il pagamento delle autostrade non è soltanto in Italia che si paga, funziona così anche in Polonia, in Macedonia, in Serbia, in Bosnia, in Grecia, in Croazia, in Bielorussia, in Irlanda, in Portogallo, in Cina, in Spagna, Francia, Norvegia. Infine non si può non parlare del Regno Unito dove è stata adottata una soluzione ibrida, ovvero non si paga il pedaggio, ma si pagano alcuni tratti ovvero quattro, dove i lavori di costruzione e di manutenzione sono costati parecchio e quindi si ha necessità di guadagnare più soldi.