Autovelox letali, torna in funzione uno dei più pericolosi: si trova a due passi da casa tua

Gli autovelox sono il peggiore incubo di tutti gli automobilisti del mondo, perché spesso quando si viaggia su un mezzo si è spensierati, distratti, per cui si accelera senza fare attenzione ai limiti di velocità imposti sulle strade e poi si beccano molte dal nulla senza essersi nemmeno resi conto.

Autovelox letali
Autovelox letali – Motori.News.it

La gran parte degli automobilisti subito dopo fa ricorso, pur di non pagare le multe ricevute, nella speranza di poter vincere e di salvarsi, ma alla fine la gran parte di questi è  costretta a pagare per aver commesso l’infrazione.

Il codice della strada così come la legge non ammettono ignoranza, disinformazione o disattenzione. Guidare un mezzo, qualsiasi esso sia, è una grande responsabilità verso se stessi e verso gli altri.

Ecco dove saranno montati gli autovelox nel corso delle prime settimane del 2023

La polizia locale di Quartu Sant’Elena in questi giorni ha messo in funzione l’autovelox 106 Premium color, che permetterà di controllare a 360° alcuni tratti del lungomare Poetto tanto frequentati dai giovani e non solo.

L’autovelox in questione, a cui non sfugge nulla, sarà in messo in funzione nelle seguenti giornate. Sarà attivo martedì 10, quando i controlli avverranno dalle ore 14:00 alle ore 17:00, Mercoledì 11 dalle ore 9:00 alle ore 12:00, giovedì 12 dalle 14 alle 17:00, Martedì 17 dalle ore 9:00 alle ore 12:00, giovedì 19 dalle ore 9:00 alle 12:00, mercoledì 25 dalle 14:00 alle 17:00, giovedì 26 dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e martedì 31 dalle ore 14:00 alle ore 17:00.

Autovelox non visibile - Motori.News
Autovelox – Motori.News

Cosa sta cambiando per gli automobilisti e non solo

Gli automobilisti, i motociclisti ecc sono invitati a rispettare sempre i limiti di velocità imposti su tutte le strade, perché la gran parte degli incidenti mortali e non, che avvengono in Italia, sono causati proprio dall’inosservanza dei limiti di velocità e dalla scarsa attenzione e responsabilità da parte dei conducenti.

Nel corso degli ultimi anni il numero di questi incidenti è aumentato in maniera sensibile, ecco perché il governo Meloni ha deciso che a partire da gennaio 2023, i controlli delle forze dell’ordine sulle strade soprattutto nei pressi dei locali della movida aumenteranno.

Sono state varate a vedere nuove leggi, che hanno a che fare soprattutto con i neopatentati ovvero con coloro che hanno conseguito la patente da 3 anni o meno di 3 anni, che dovranno fare attenzione non soltanto al rispetto dei limiti di velocità, ma anche ad ospitare in macchina più di un passeggero.

Le novità del 2023 sono tantissime e non riguardano soltanto gli autovelox che saranno montati praticamente su qualsiasi strada, ma anche i limiti di velocità, i controlli ai posti di blocco e tanto altro ancora.