Autovelox mobili, raffica di multe per tutti: le riconosci solo in questo modo

Gli autovelox sono i dispositivi maggiormente odiati da tutti gli automobilisti italiani, perché sono sempre pronti a scattare foto e a inviare multe, per il più piccolo errore commesso.

Autovelox mobili
Autovelox mobili – Motori.News

In genere, sono segnalati, spesso però ci si rende conto della loro presenza in ritardo, per cui non si fa in tempo a frenare e la multa fa presto ad arrivare a casa.

Altre volte non ci si rende conto della presenza dell’autovelox e la multa coglie di sorpresa, infine altre ancora ci si accorge in tempo e si frena di getto rischiando peraltro di causare terribili incidenti che possono avere gravi conseguenze.

Autovelox mobili nei punti strategici delle grandi città a rischio

In tutte le città italiane, in alcune strade particolarmente pericolose, dove gli automobilisti faticano a rispettare i limiti di velocità, sono presenti gli autovelox fissi. In alcune zone, ci sono i posti di blocco della polizia municipale.

Ma adesso, stanno per arrivare anche gli autovelox mobili della polizia locale, sono quelli temporanei che effettuano, proprio come tutti gli altri, controlli e sanzioni sull’alta velocità.

Finiscono nel mirino delle forze dell’ordine tutti gli automobilisti che non rispettano la legge, che corrono per non arrivare in ritardo, sorpassano dove non è consentito, ecc. Questi sono i motivi per cui gli incidenti nelle grandi e nelle piccole città sono in forte aumento.

Il fenomeno va in qualche modo contrastato perché a quanto pare i mezzi usati fino ad ora, non bastano. Gli autovelox sono piazzati in particolare nelle città e nei punti strategici indicati dalla polizia locale che ha fatto richiesta per avere dei rilevatori di velocità mobili.

Polizia a lavoro
autovelox mobili – motori.news

Rilevatori di velocità mobili, ecco dove questi saranno piazzati

Questi mirano a migliorare la sicurezza pubblica sulla strada nel territorio e in particolare a Roma dove sappiamo bene, che a qualsiasi ora del giorno c’è traffico, si rischiano incidenti, nessuno può sentirsi al sicuro, nemmeno i pedoni.

La polizia fa sapere che i provvedimenti sono stati presi per alcune vie in particolare. Le postazioni degli autovelox mobili saranno presenti a Valle Muricana, in via Tiberina, in via Tieri, in via Flaminia Nuova, in via della stazione di Cesano, nel dotto Corso Francia, in via Oriolo Romano, in via Cassia nuova e infine in  via V Pareto.

Nel corso delle prossime settimane, a seguito dell’attivazione dei nuovi autovelox mobili la Polizia sarà in grado di tirare le somme per cercare di capire se questo sistema di controllo funziona, oppure no.