Autovelox trappola, questo fa 180 multe al giorno: perdi migliaia di euro

Gli autovelox sono un incubo per qualsiasi utente che si sposta sulle moto, sulle auto o sui mezzi pesanti, perché sperare di farla franca con questi dispositivi attivi è praticamente inutile, dato che a questi dispositivi di rilevamento della velocità non sfugge nulla.

Autovelox trappola
Autovelox trappola – Motori.News.it

Sforare il limite di velocità seppur di pochi chilometri orari, significa beccare delle multe incredibilmente elevate, da pagare nell’immediato per non avere delle gravi conseguenze nel corso degli anni.

In pochi sanno che se si pagano entro 5 giorni dalla ricezione si ha diritto ad uno sconto del 30%. 

Autovelox e sicurezza stradale, 13 mila multe elevate in pochi mesi

A proposito degli autovelox e della sicurezza sulle strade, il comune di Torri del Benaco l’11 agosto 2022 ha presentato un nuovo autovelox che tiene sotto controllo la velocità sulla strada statale 249.

Chi si sposta su qualsiasi mezzo in quel tratto di strada non deve assolutamente sforare i 50 km orari a meno che non voglia ricevere sanzioni. Secondo i dati raccolti a partire dal 12 agosto fino al 30 ottobre 2022, l’autovelox ha emesso 13.000 multe, con la media di 180 multe al giorno.

autovelox-Motori.news

Perché l’autovelox è stato montato proprio lì

Il sindaco ha spiegato che l’autovelox è stato posizionato in località Pai, perché lì c’è un tratto di strada in cui sono presenti quattro passaggi pedonali lungo i quali nessun mezzo si ferma dando diritto ai pedoni di passare.

Peraltro, come se questo non bastasse, sono in pochi a rispettare i limiti di velocità, molti utenti premono il pedale dell’acceleratore più del dovuto, questo rende il tutto ancora più difficile e pericoloso soprattutto per chi si sposta a piedi oppure per i ciclisti. 

Molti incidenti in città avvengono proprio perché in molti non rispettano i limiti e non si fermano per dare la precedenza ai pedoni fermi sulle strisce pedali. Infatti abbiamo spesso sentito parlare di pedoni travolti da mezzi ad alta velocità. 

Gli automobilisti che passano giornalmente da quel tratto di strada per qualsiasi ragione si sono lamentati perché hanno ricevuto parecchie multe, a seguito di un’andatura di pochissimo oltre il limite stabilito, massimo di 2 km/h e anche meno.

I residenti e le associazioni minacciano di proseguire per vie legali per fare in modo che l’autovelox venga smontato in fretta perché limita la libertà e causa agitazione. In realtà tutti quanti dovrebbero sentirsi tutelati dalla presenza del dispositivo che in qualche modo tiene la situazione sotto controllo.

Gli autovelox sono una tutela a favore dei cittadini, che spesso, così come le forze dell’ordine, vengono visti come una minaccia.