Bagnaia star ai FIM Awards: dedica speciale a Valentino Rossi

Pecco Bagnaia grande protagonista ai FIM Awards di Rimini. La dedica speciale a Valentino Rossi da parte del campione di MotoGP.

Pecco Bagnaia (Ansa)
Pecco Bagnaia – Motori.News

Al “Palacongressi di Rimini IEG Expo” si sono tenuti i FIM Awards, la cerimonia di fine stagione in cui la Federazione internazionale ha omaggiato i neo campioni del mondo di tutte le categorie del motociclismo. Una location non casuale, dal momento che si tratta della Rider’s Land, dove nascono e si allenano i campioni, a pochi chilometri dalla sede di Ducati Corse, che nel 2022 ha dominato in lungo in largo il campionato MotoGP, vincendo la Tripla Corona, e il Mondiale SBK.

Più di 800 ospiti si sono riuniti nella mega struttura, per applaudire e premiare tutti i campioni del mondo di tutte e sei le discipline. Tra questi il Campione del mondo FIM World Rally-Raid, Sam Sunderland. Il campione del mondo FIM TrialGP, Toni Bou. Il campione del Mondo EnduroGP, Andrea Verona. Il campione del mondo di motocross MXGP, Tim Gajser.  Il campione del mondo FIM Superbike, Alvaro Bautista e il campione del mondo FIM MotoGP, Francesco Bagnaia.

Pecco Bagnaia ringrazia Valentino Rossi

VR46 Academy (Instagram)
La VR46 Riders Academy – Motori.News

Al centro dei riflettori c’era il nostro Pecco Bagnaia, diventato campione del mondo della classe regina in sella alla Ducati Desmosedici, al termine di una stagione incredibile dove a metà stagione sembrava ormai destinato ad essere secondo, nella migliore ipotesi. Invece ha rimontato ben 91 punti sul campione uscente Fabio Quartararo e ora punta ad aprire una scia vincente. “Vincere il titolo era il mio sogno, farlo con la Ducati è stata la ciliegina sulla torta“, racconta a Sky Sport.

Per il pilota torinese si tratta del secondo titolo iridato, dopo quello del 2018 in Moto2. E il prossimo step sarà conquistare il terzo Mondiale in carriera. “Dovremo dimostrare che abbiamo imparato dagli errori di questa stagione e partire dal punto più alto. Dobbiamo mantenere la calma, perché sappiamo che lavorando bene e dando il massimo potremo ottenere grandi risultati“.

Una particolare dedica la riserva al suo maestro Valentino Rossi, che lo ha accolto nella sua VR46 Riders Academy da quasi un decennio. Sotto la sua egida è cresciuto, ha perfezionato il suo stile di guida, forgiato il carattere, si è allenato in un ambiente competitivo, raccolto i suoi saggi consigli. “Ho la fortuna di poter trascorrere molto tempo con Valentino, so di essere fortunato perché posso chiedergli cose che non tutti possono chiedergli. È una persona fantastica – ha concluso Pecco Bagnaia -, nessuno sarà mai come lui“.