Benzina a 1,20€, tutti di corsa a fare rifornimento qua: non sprechi più soldi

I cittadini italiani adesso hanno un’alternativa per fare rifornimento e pagare pochissimo. C’è un posto in cui la benzina costa 1.20€. Soltanto coloro che sono maggiormente intraprendenti si metteranno in macchina e lo raggiungeranno pur di risparmiare.

Benzina ad un euro e venti
Benzina ad un euro e venti – Motori.News

In questi giorni il governo di Lubiana ha deciso di bloccare il prezzo del carburante. Per questo molti cittadini italiani potrebbero tra poco andare a fare rifornimento di benzina spingendosi oltreconfine. 

A partire dal 27 settembre è più conveniente organizzare un viaggio in auto per fare rifornimento di benzina in Slovenia, piuttosto che farlo in Italia spendendo praticamente il doppio. C’è chi lo ha già fatto, tanto è vero che su Google Trends, tra le ricerche più comuni c’è proprio la benzina in Slovenia.

Quanto conviene acquistare la benzina o il gasolio in Slovenia? Ecco i prezzi

In Slovenia sono cambiate molte cose, al momento per esempio si può acquistare un litro di gasolio a 1,603 euro, oppure un litro di benzina a 1,353 euro cifre che in Italia non si vedono ormai da un pezzo.

Il risparmio sul gasolio è di 0,158 centesimi al litro, mentre sulla benzina è di 0,303 centesimi. Da quando in Italia la benzina e il diesel hanno raggiunto il costo di 2€ al litro, sono cambiate molte cose. Molti cittadini per esempio, evitano di utilizzare la macchina pur di non sprecare carburante scegliendo di spostarsi sui mezzi pubblici, ove possibile.

I giovani vanno a scuola esclusivamente con i mezzi di trasporto pubblici, proprio come coloro che vanno a lavoro. In linea generale si rinuncia alle uscite con i mezzi privati e all’indipendenza pur di arrivare alla fine del mese. Molte cose sono cambiate, il tenore di vita, le abitudini, nulla è come prima. Nonostante i bonus e i vari aiuti dello Stato, tutte le famiglie sono in evidente difficoltà. Come se non bastasse, poi, ci sono le truffe che rendono tutto ancora più difficile.

Benzina-motori.news

Taglio e accise, tutte le agevolazioni sulla benzina

La decisione del governo sloveno presieduto da Robert Golob, che oggi ricopre il ruolo di rappresentante del partito di centrosinistra Movimento Libertà, è stata chiara, precisa, netta. Il rappresentante ha imposto un calo dei prezzi del carburante per aiutare tutti i cittadini sloveni ad affrontare una situazione difficile. Il rincaro dei prezzi ha messo anche loro in difficoltà. E chissà che questa decisione non aiuti anche il popolo italiano.

Una buona notizia, è che anche in Italia a partire dal 10 ottobre nei distributori fuori dalle autostrade, potrebbero esserci dei cambiamenti. Ma almeno per adesso non si sa cosa potrebbe succedere. Bisognerà attendere ancora qualche giorno per scoprire di quali novità si tratta.