A volte l’età è solo un numero. Lo ha dimostrato Bernie Ecclestone, ex patron della Formula 1, che a 89 anni è diventato papà per la quarta volta. Dopo quattro femmine, avute nei precedenti matrimoni, questa volta si tratta di un maschietto. L’attuale moglie dell’imprenditore britannico, l’avvocatessa 44 enne brasiliana Fabiana Flosi, ha partorito il primogenito in un ospedale di Interlaken, in Svizzera. La coppia, che è convolata a nozze nel 2012 a Gstaad, ha deciso di chiamarlo Ace (Asso).

L’ex boss di F1, in un’intervista rilasciata al noto quotidiano tedesco ‘Bild’, ha dichiarato che sia la moglie (conosciuta nel 2009 durante il Gran Premio di Interlagos) che il primogenito maschio Ace (nato mercoledì 1° luglio) godono di buona salute e sono tutti molto felici. Questo è, invece, ciò che Ecclestone ha dichiarato al tabloid ‘Blick’: “E’ stato bello, è nato in 25 minuti”.

Bernie Ecclestone, che il prossimo ottobre compirà 90 anni, è dunque diventato papà per la quarta volta. Dopo la nascita di tre figlie femmine avute con i precedenti matrimoni, il britannico è diventato papà di Ace un maschietto. La prima figlia Deborah, ad oggi 65 enne, è nata dalla relazione con la prima moglie Ivy Bramford. Con l’ex moglie e modella Slavica Radic invece, ha avuto altre due femmine Tamara, 35 enne, e Petra, 31 enne.

Queste a seguire sono le parole della figlia Tamara (terzogenita di Bernie):

“Siamo molto felici per loro, lui ha un’energia pazzesca e un’anima giovane. Ogni volta che nasce un bambino è un motivo di grande felicità”.

Bernie Ecclestone, un bisnonno di nuovo padre

Ebbene sì, l’imprenditore britannico, alla veneranda età di quasi 90 anni è diventato di nuovo papà. Ecclestone, tra l’altro, è anche bisnonno del primo pronipote nato dalla primogenita Deborah. Dal 2017 Bernie non veste più i panni di capo della Formula 1, da allora anche la sua presenza nel paddock è andata sempre più a mancare.

Anche se le sue dichiarazioni sono sempre presenti e hanno un tocco di poca leggerezza. Ultime, infatti, alcune frasi sull’argomento razzismo, tra cui (“spesso i neri sono più razzisti dei bianchi”), che hanno fatto infuriare (e non poco) l’attuale campione in carica della Mercedes Lewis Hamilton.

Bernie Ecclestone, dopo aver ceduto l’incarico di boss di Formula 1, si è trasferito in Brasile, dove vive e dove ha acquistato una piantagione.  Oggi, dopo la nascita del primogenito maschio Ace, dichiara di essere diventato un padre migliore e più paziente.