Bmw sottolinea ancora una volta la sua attenzione nei confronti della mobilità sostenibile e sigla un accordo con Enel, il cui impegno a sostegno della mobilità elettrica si manifesta anche con attività di co-marketing con le più importanti case produttrici. L’obiettivo è quello di creare un gruppo di “ambasciatori” della mobilità elettrica e dei valori ad essa associati.

Oltre alle attività congiunte con #bmw per la promozione della Enel Edition, Enel svilupperà delle iniziative per diffondere l’utilizzo delle #auto elettriche e la mobilità sostenibile dedicate agli oltre 32 mila dipendenti del Gruppo elettrico in Italia.

BMW amplia la gamma di veicoli elettrici compatti i3 e offre una versione aggiuntiva con una capacità della batteria sensibilmente maggiorata. Grazie ad una maggiore densità energetica delle celle agli ioni di litio, la Bmw i3 (94 Ah) raggiunge una capacità di 33 chilowattora (kWh) con una batteria di pari ingombro. Ne consegue un incremento di oltre il 50 percento dell’autonomia nel ciclo normale (NEDC). Anziché 190 i chilometri raggiunti sono ora 300, e persino nell’uso quotidiano, anche con condizioni meteorologiche avverse e l’utilizzo del climatizzatore o del riscaldamento, è possibile raggiungere con una carica della batteria un’autonomia di 200 chilometri.

Le prestazioni del motore elettrico ibrido sincrono da 125 kW/170 CV restano pressoché invariate, la Bmw i3 passa da zero a 100 km/h in 7,3 secondi. Caratteristica che fa della Bmw i3 la vettura elettrica più sportiva e, grazie al consumo di 12,6 kWh/100km (NEDC), anche la più efficiente del suo segmento di appartenenza. La Bmw i3 con batteria da 60 Ah proposta da oltre due anni resta in catalogo.