BMW M2 Competition, la versione ancor più potente della berlina bavarese arriva con 410 CV ed una velocità massima di 280 km/h. Il prezzo parte da 66.900 €

M2 Competition, la nuova versione più potente sostituisce in tutto e per tutto la “vecchia” M2 regalandole più potenza ed un maggiore piacere di guida. la nuova versione pepata della piccola berlina bavarese monta sempre il 3.0 litri biturbo. Ora la potenza della BMW M2 Competition è stata portata a ben 410 CV con 550 Nm di coppia (prima erano 370 i CV e 500 i Nm di coppia).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Con questo upgrade la BMW M2 Competition diventa la più potente del trio formato da Audi RS3 Sedan e CLA 45 AMG. Le prestazioni della BMW M2 Competition parlano di 250 km/h di velocità massima che diventano 280 km/h scegliendo l’M Driver’s Package da 2.550 euro. Il potente propulsore aggiornato con una decisa iniezione di potenza spinge bene sino ad oltre 7.000 giri/min come dimostrato nel seguente video:

Ora questa versione pepata della piccola di Monaco fa davvero paura anche alle più grandi M3 ed M4. Contenuta anche la massa in soli 1.550 kg. Lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 4,4 secondi se si sceglie la trasmissione manuale. Si scende a 4,2 secondi con il cambio automatico a doppia frizione con 7 marce. La maggior potenza ha reso necessario un maggior flusso d’aria al motore. Sull’asse posteriore è stato installato un differenziale autobloccante a slittamento limitato a controllo elettronico. Questo sistema è in grado di trasferire sino al 100% della coppia da una ruota all’altra.

I tecnici bavaresi hanno così optato per delle prese d’aria maggiorate a tutto vantaggio anche dell’aspetto estetico. Internamente nella BMW M2 Competition è stata impreziosita dai due pulsanti sul volante per scegliere la modalità di guida. Nuovi anche i sedili più avvolgenti. Il sound è stato curato nei minimi dettagli grazie all’adozione dell’impianto di scarico con valvole a farfalla a gestione elettronica.

La BMW M2 Competition, dotata di trazione posteriore, ha un prezzo d’attacco di 66.900 euro, 2000 in più rispetto alla precedente M2. Il prezzo del cambio automatico a 7 marce è di 4.040 euro. I cerchi da 19 pollici lasciano intravedere un impianto frenante anch’esso migliorato. Se si vuole il top c’è comunque l’impianto frenante sportivo M a 1.650 euro.