Bustina trasparente piena d’acqua, lasciane sempre 1 sul cruscotto: non immagini quel che accade

Una bustina trasparente piena d’acqua appoggiata sopra il cruscotto, può essere d’aiuto in alcune situazioni particolarmente problematiche, dinanzi alle quali ci si trova soprattutto in inverno nelle zone fredde d’Italia.

Busta d'acqua sul cruscotto
Busta d’acqua sul cruscotto – Motori.News

In inverno ci si ritrova spesso a dover sbrinare rapidamente il parabrezza e a non saper proprio come fare. Si prova a fare di tutto, ma anche in questo caso, si può dire che il tempo è l’unica soluzione.

Quando si ha fretta e non si può aspettare troppo però cosa si può fare? Nel corso degli anni sono stati provati dei trucchi efficaci e veloci, che però purtroppo non sempre però hanno dato il massimo dei risultati.

Bustina trasparente piena di acqua, ecco dove metterla per liberare il parabrezza dal ghiaccio

L’ultima proposta arriva da Tik Tok, in particolare da un utente che si chiama Andrew Huston, che consiglia di provare a mettere una bustina piena di acqua calda sopra il cruscotto per risolvere il problema in maniera rapida e semplice. Ciò che si deve fare, quando a causa del freddo il parabrezza si è ghiacciato è riempire una bustina trasparente d’acqua calda del rubinetto e strofinarla sopra il vetro dell’auto.

Il calore dell’acqua fa sbrinare il parabrezza in pochissimi secondi, quindi si può ripartire senza troppi problemi causati dagli imprevisti mattutini e giornalieri. Il trucchetto è efficiente sia per il consumo di carburante, che per l’ambiente, perché l’auto dovrà essere lasciata in funzione molto meno tempo e non per interi minuti per dare tempo all’aria calda di sbrinare il parabrezza.

bustina piena d’acqua-Motori.news

Le soluzioni antigelo che funzionano, super economiche ed efficienti

Chi ha già utilizzato questo trucchetto afferma che funziona. Il video che dimostra che funziona davvero, è stato condiviso su Facebook e ha ottenuto 6700 mi piace in sole 24 ore. Chi ha fatto la prova ha dichiarato che è un salvavita. Ovviamente bisogna fare attenzione che l’acqua non sia bollente, quindi soltanto calda, perché altrimenti si può rischiare di mandare in frantumi il parabrezza a causa del contrasto di temperatura eccessivo.

L’acqua calda e il parabrezza ghiacciato possono causare la comparsa di crepe, per cui se si usa dell’acqua bollente in una giornata freddissima e il vetro si frantuma, si finisce per dover pagare una riparazione super costosa. L’acqua calda non deve essere posizionata direttamente sul vetro, ma avvicinata al cruscotto e basta.

Un secondo metodo che funziona consiste nell’immergere un vecchio asciugamano dentro una soluzione fatta di acqua e sale, posizionare l’asciugamano sopra i finestrini la sera prima ed ecco fatto. Funziona perché il sale abbassa il punto di congelamento dell’acqua per cui l’umidità, si blocca.

Altrimenti si può preparare una soluzione antigelo, con acqua e alcool, basta una parte di acqua e 2 di alcol per abbandonare il raschietto. La prossima gelata mattutina non sarà affatto un problema.