Cassetto portaoggetti: la funzione segreta che in auto ignorano tutti

Quando si acquista un’auto nuova, molte persone non ritengono necessario rivedere il manuale di uso. Tuttavia, quest’ultimo contiene importanti istruzioni sulla procedura per l’uso. Dai un’occhiata all’opzione del cassetto portaoggetti “nascosto” che pochi proprietari di auto conoscono.

La funzionalità segreta del cassetto porta oggetti
La funzionalità segreta del cassetto porta oggetti- Motori.News

Spesso definito solo come un altro scomparto in un veicolo, il “Glove Box“, che noi conosciamo come vano, o cassetto, portaoggetti, è molto di più. Tecnicamente, è un cassetto sigillato o non sigillato, a bordo di un’automobile, che ora viene utilizzato principalmente per la conservazione di oggetti essenziali come documenti, generi alimentari, un paio di occhiali in più e molto altro.

Ma storicamente parlando, il vano portaoggetti è stato inizialmente progettato per essere un luogo utilizzato per riporre i guanti.

La storia del vano portaoggetti

Le auto alla fine del XVII e XVIII secolo non avevano il tetto. Anche quando sono stati aggiunti i tetti, non c’erano ancora i finestrini. E quando hanno aggiunto i finestrini, non c’era ancora l’aria condizionata o il riscaldamento. Quindi guidare un’auto allora non era comodo come lo è adesso.

La funzionalità segreta del vano portaoggetti – motori.news

Con il tanto vento e le temperature basse delle stagioni invernali, un buon paio di guanti era piuttosto necessario per superare il freddo. E per fare in modo che i guanti riposti rimanessero asciutti e al sicuro, era necessario riporli in uno scomparto che potesse rimanere completamente asciutto da schizzi, pioggia e umidità.

Così è nato il primo vano portaoggetti a bordo della Packard ed è da questo che prende il nome in inglese di “Glove Box”.

La funzione principale del vano portaoggetti

La maggior parte degli automobilisti è sicuro al 100% di sapere il motivo della sua presenza nell’auto e del perché ne hanno bisogno. Questa parte del veicolo è chiamato vano portaoggetti. Ne consegue che lo scopo principale del cassetto portaoggetti è quello di trasportare piccole cose, come documenti, cosmetici o ogni genere di oggetti di piccole dimensioni.

Ma questo non è solo un posto dove puoi mettere tutto ciò che è utile e cose di piccole dimensioni. Molte persone non lo sanno, ma nella maggior parte delle auto il vano portaoggetti ha una funzione “segreta” molto interessante, che spesso viene ignorata anche da chi ne è a conoscenza. Questa opzione sarà utile nei mesi più caldi dell’anno, soprattutto nei lunghi viaggi.

Vano portaoggetti – motori.news

La funzione segreta

Oggi, se ti siedi in una qualsiasi macchina e apri il vano portaoggetti, troverai sicuramente documenti, documenti dell’auto, o altri piccoli oggetti come banconote, cosmetici, ecc.

Ma c’è un trucco la cui utilità è abbastanza pratica e indispensabile per chi lo conosce. Potrai usarlo, soprattutto durante i mesi più caldi dell’anno, soprattutto durante un lungo viaggio in auto.

Non tutti lo sanno ancora, ma questa parte dell’auto non è stata progettata solo per metterci dentro tutti i tipi di oggetti che vogliamo tenere vicini, la sua altra utilità è molto più essenziale di quanto pensi.

Hai infatti la possibilità di trasformare il tuo vano portaoggetti in un frigorifero. Sì, all’inizio può sembrarti un po’ strano, ma grazie a un piccolo strumento che si trova all’interno di questo scomparto, puoi conservare perfettamente acqua e bevande per mantenerle fresche. Un qualcosa di molto utile per quando sei in viaggio.

Vano portaoggetti trasformato in frigorifero – motori.news

Come trasformare il tuo vano portaoggetti in un frigorifero?

Devi prima controllare se questa opzione è disponibile nel tuo veicolo, perché non esiste in tutti i modelli, specialmente quelli vecchi.

Per scoprire se puoi utilizzare il tuo vano portaoggetti come frigorifero, controlla se c’è una sorta di interruttore che assomiglia a un pulsante o a una manopola (a seconda del modello del veicolo), perché è attraverso questo interruttore che l’aria fredda del condizionatore circola nel condotto e arriva nel cassetto portaoggetti. Se è così, allora puoi avere un vano portaoggetti con aria condizionata.

Pulsante o manopola presente nel vano portaoggetti – motori.news

Come attivare questa funzione

Devi prima accendere l’aria condizionata della tua auto, quindi dirigere l’aria fredda nel cassetto portaoggetti. Per fare ciò, è sufficiente ruotare la manopola situata nella sua parte inferiore.

Potrai metterci la tua bevanda preferita e attendere qualche minuto che si raffreddi prima di consumarla. Potrai anche trasportare a destinazione senza problemi cibi che tendono a deteriorarsi.

Non vedrai mai più il tuo vano portaoggetti come un semplice cassetto portaoggetti e grazie a questo accorgimento non dovrai più fermarti nelle aree di sosta per acquistare acqua o bibite fresche.