“Volare” a 225 km/h sull’acqua? Il sogno di molti che Mercedes-AMG ha reso ora possibile grazie alla cooperazione con Cigarette Racing: ecco il motoscafo da competizione 515 Project One, un missile acquatico di 15 metri di lunghezza capace di toccare l’incredibile velocità di 140 Mph. Non chiamatela barca, stiamo parlando di una supercar acquatica, lanciata per emulare quello che la Mercedes-AMG da 1000 CV farà su strada. Questo siluro acquatico è stato motorizzato con due superbi propulsori V8 Mercury Racing che sviluppano 1.350 CV ciascuno con la normale benzina a 91 ottani e che possono raggiungere i 1.550 CV a testa utilizzando carburante da competizione. La potenza totale varia quindi tra i 2.700 ed i 3.100 CV. Molto affusolata la forma, per ottenere il massimo di aerodinamicità in mare, con una larghezza di circa 290 cm.

La struttura di questo motoscafo da gara è interamente realizzata in kevlar e carbonio che hanno permesso di coniugare la leggerezza alla rigidità flesso-torsionale. Viaggiando in acqua ad oltre 200 km/h qualsiasi impatto/salto sulle onde è paragonabile ad urti contro una superficie dura, la tenuta della carenatura è quindi un elemento fondamentale. Lo spazio a bordo è sufficiente a trasportare 6 passeggeri (timoniere + 5 persone) che possono “accomodarsi” su sei rigidi gusci in carbonio ricoperti in Alcantara. A tutti i possibili acquirenti ricordiamo, però, che questo non è uno yacht, ma un motoscafo da gara con il quale potreste fare la traversata Civitavecchia-Olbia in un’ora e 10 minuti!!!

Questo missile acquatico è stato dipinto con la stessa livrea delle Frecce d’Argento, che ormai da anni dominano il campionato di Formula 1. Tinte di colore argento si alternano a sfumature nere; in mezzo troneggia la grande scritta AMG. Non ci sono notizie certe ancora sul prezzo di questo offshore, ma sicuramente, viste le prestazioni del Mercedes-AMG 515 Project One, serviranno diversi milioni di euro per portarselo a casa. E poi metteteci in conto tanti ettolitri di carburante!!!