Cintura di sicurezza, nessuno sa il funzionamento della seconda fibbia: ti salva la vita

Tutti noi, viaggiamo praticamente ogni giorno in macchina per brevi o lunghe distanze che siano. Quasi tutti abbiamo notato la seconda fibbia della cintura di sicurezza, ma non tutti conosciamo la sua funzione. 

Cintura di sicurezza
Cintura di sicurezza – Motori.news

In realtà in pochi conoscono veramente tutte le parti che vanno a formare un’auto, anche perché sono tantissime e sono difficili da riconoscere. Spesso ci poniamo delle domande per capire a cosa serve un componente rispetto ad un altro. Difficilmente andiamo alla ricerca della risposta.

Per esempio in molti avranno notato che ogni seduta delle auto è uguale all’altra tranne quella del conducente che ha qualcosa di particolare. Sulla seduta del passeggero c’è una fibbia, collocata proprio sulla cintura di sicurezza. Questa somiglia ad un elastico. Ovviamente non serve a decorare, ma ha una funzione specifica, particolare. Sulla sedia di chi guida, non è presente ma c’è un motivo.

Cintura di sicurezza – Motori.news

Qual è il compito della fibbia in più sulla cintura di sicurezza

La fibbia extra che si trova sulla cintura va a rafforzare la sicurezza della seduta sul mezzo. Non è considerabile essenziale ma è comunque importante. Su qualunque mezzo, sia che si tratti di una coupé sportiva, che di una berlina di lusso con le sedute e tutti gli interni in pelle, oppure di una semplicissima utilitaria, la sicurezza risulta essere fondamentale. 

La fibbia della cintura di sicurezza fa sì che questa non si strappi a seguito di un urto molto forte quindi la rende più resistente. Se dovesse succedere, i passeggeri potrebbero riportare gravi danni o ferite o addirittura l’impatto potrebbe essere fatale. Come se non bastasse, questa fibbia non solo evita che i passeggeri riportino lesioni, ma favorisce il comfort dentro l’abitacolo.  Soprattutto nel corso degli ultimi mesi i produttori stanno facendo il possibile per aggiungere su tutti i veicoli più opzioni di sicurezza. 

La differenza tra la seduta del conducente e quella del passeggero

Tutti questi trucchetti fanno sì che le nuove auto siano sempre più sicure e che, le cinture di sicurezza siano forti e sempre operative soprattutto quando si verifica un impatto violento. Nel caso della cintura extra infatti, il corpo al massimo potrebbe spostarsi di pochi centimetri andando in avanti, ma nulla di più.

Le cose cambiano per chi guida. Per il lato guidatore infatti al posto della doppia cintura c’è soltanto un bottone di plastica molto piccolo. Questo rappresenta il limite di allungamento massimo della cintura che permette di proteggere il conducente in qualunque caso, anche a seguito di un urto molto pesante.