Lo spagnolo Fernando Alonso, pilota Toyota in vista della prossima Dakar 2020, malgrado avesse firmato questo accordo continua a sognare un possibile ritorno in Formula 1. L’ex Renault, Ferrari e McLaren pare sia addirittura intenzionato a bloccare il progetto del rally di automobilismo e motociclismo tra i più famosi al mondo.

La Toyota era più che certa che Alonso, dopo la 24 Ore di Le Mans, si sarebbe avvicinato al progetto della Dakar, ma a quanto pare, ora come ora, l’asturiano spera ancora in una chiamata dalla Formula 1. Dopo una stagione di assenza dal Circus, il due volte campione del mondo classe ’81 starebbe sognando un clamoroso ritorno.

Ritorno di Alonso in F1, sogno o possibile realtà?

Stando a quanto riportato dal quotidiano spagnolo ‘Marca’ lo spagnolo aspetta che si liberi un posto tra le scuderie più in voga come Ferrari e Mercedes. Lo stesso Alonso, però, è più che consapevole che la possibilità di sedere all’interno di una vettura di un top team è molto difficile e dunque ci sarebbe più chance in una scuderia di media classifica.

F1 2020, ritorno di Alonso: in quale scuderia potrebbe finire?

Considerato l’approccio e il prosieguo negativo di Pierre Gasly con Red Bull, chissà se per la prossima stagione quel sedile non sia occupato da Fernando Alonso. Ovviamente qualora lo spagnolo dovesse far ritorno nel Circus, questo a sua volta significherebbe rinunciare alla Dakar 2020 su Toyota, con la quale ha in porto un progetto molto interessante. Il pilota ex Ferrari negli ultimi giorni ha chiesto alla casa nipponica un po’ di tempo per riflettere e quindi la sua presenza al noto rally mondiale potrebbe essere in bilico.

D’altro canto la Toyota attende con ansia e non spera nella possibile decisione di Alonso, in quanto il progetto andrebbe decisamente a picco. Il team-mate di Alonso, Alex Haro, in vista della prossima Dakar 2020 è già preparato ad iniziare l’attesissimo evento in programma il prossimo gennaio.

Per il momento Fernando Alonso si è preso un po’ di tempo per riflettere bene su quale decisione prendere: se partecipare alla prossima Dakar 2020 con Toyota, oppure sperare in una chiamata in Formula 1. Non ci resta che attendere e capire con maggior certezza la decisione dello spagnolo.