Codice della strada, 1600 euro di multa se hai questo in auto: sta sempre vicino al volante

Il codice della strada è in continua evoluzione, per questo motivo tutti coloro che si spostano giornalmente in auto e su qualsiasi altro mezzo dovrebbero informarsi per evitare di commettere delle infrazioni che possono portare delle conseguenze parecchio gravi.

Auto
Multa se hai questo in macchina – Motori.News

Non tutti gli automobilisti conoscono le regole imposte dal codice della strada o sono informati in maniera adeguata. Per esempio non tutti sanno che quando si acquista un’auto, è vero che questa diventa di proprietà ma non vuol dire poter fare quel che si vuole.

Qualsiasi veicolo deve essere utilizzato in maniera adeguata su tutte le strade perché il codice della strada in Italia è tanto rigido e non ammette ignoranza, disinformazione, per cui non fa sconti a nessuno.

Modifiche effettuate sul veicolo, ecco cosa dice il Codice della strada

Tutte le modifiche effettuate sul veicolo devono essere omologate, per avere l’omologazione bisogna rivolgersi all’officina della motorizzazione oppure acquistare un pezzo omologato durante la fase di vendita.

Non si può decidere di rimuovere o di aggiungere componenti all’auto che deve rimanere praticamente intatta, fedele alle condizioni di fabbrica.

Per esempio i fari non si possono modificare, i colori devono essere definiti o bianchi o gialli per quanto riguarda quelli anteriori, mentre quelli posteriori devono essere rossi. Invece la luce degli indicatori di direzione, deve essere gialla o arancione.

codice della strada-Motori.news

Cosa fanno molti automobilisti senza sapere che corrono un rischio ben preciso e grave

Molte persone negli ultimi anni, hanno pensato bene di rimuovere il filtro antiparticolato, ovvero il Fap, che è obbligatorio sulle auto a diesel, viene installato da almeno 20 anni e serve a trattenere le polveri sottili riducendo l’inquinamento.

Le polveri rilasciate dall’auto, sono pericolose per l’uomo perché una volta inspirate rimangono nei polmoni, causando quindi gravi malattie. Ecco perché questo è un componente fondamentale sia per la salute dell’uomo, che per l’ambiente che ci circonda.

Tra l’altro ha bisogno di manutenzione frequente, non basta che sia montato, va controllato e pulito periodicamente perché se il filtro è intasato danneggia il motore ed è praticamente inefficace come se non ci fosse.

Molte persone scelgono di eliminarlo perché il costo della manutenzione è troppo elevato e non tutti possono permettersi di sostenerlo periodicamente. Purtroppo però bisogna esser consapevoli del fatto che se ad un controllo gli agenti dovessero verificare la sua presenza e rendersi conto che in realtà non c’è, scatta la multa da ben 1600€.

Per questo è meglio evitare di fare i furbi e accettare di sottoporre il filtro e quindi l’auto alle opere di manutenzione fondamentali.