Codice della strada, cambiano le regole chi verrà colto in queste zone 332€ di multa

Cambiano le regole ed ora la multa è anche più salata, dopo gli ultimi incidenti era quasi inevitabile un irrigidimento della norma.

Codice della strada 332€
Codice della strada 332€ di multa – Motori.News

Ogni nostra azione ha delle conseguenze e se calcolate questo per tutti i guidatori, allora capirete che le norme cambiano. Il Codice della Strada sta per irrigidire una norma, che negli ultimi tempi ha portato a non pochi problemi. Problemi che sono di viabilità, ma anche di sicurezza. Lo Stato così ha deciso di aumentare la pena prevista, facendo salire la sanzione amministrativa. Vediamo da vicino di cosa stiamo parlando.

Quali sono i problemi che hanno portato a tutto questo

Le corsie preferenziali si chiamano così, perché devono essere usate da una categoria di mezzo specifica. Esse sono fatte soprattutto per i pullman urbani, ma anche per i taxi. Ora se un normale cittadino passa lì, si può capire che rallenterà di non poco la circolazione di quei mezzi. Queste corsie nascono proprio, per diminuire ritardi di mezzi di trasporto urbano; quindi, è un problema non da poco passarci con i nostri mezzi.

Foto corsia preferenziale
Una corsia preferenziale per i bus – motori.news

Un altro problema che si viene a creare è quello degli incidenti, che ormai sono aumentati sensibilmente. Quando passiamo su queste corsie preferenziali, non teniamo conto che chi ci deve passare lì per legge, non si aspetta nessuno sulla sua strada. Facile quindi, che accadano incidenti con conseguenze che vanno dal poco grave, alla gravità assoluta. Soprattutto questo secondo punto ha fatto capire alle autorità, che era arrivato il tempo di irrigidire la norma.

Quanto è il minimo e il massimo della nuova sanzione

Il Codice delle Strada parla delle corsie preferenziali nell’articolo 7 comma 1. La multa ora parte da un minimo di 80 euro per salire fino a 332 euro. Ovviamente più la situazione è grave e più rischiamo. Possiamo arrivare anche a perdere punti, ed ancora peggio il ritiro della patente, nel caso in cui l’incidente da noi causato ha riportato fatti gravi. Questo cambiamento della norma è stato fatto come detto, essenziale per la sicurezza.

Poliziotto fa multa
Un poliziotto sta multando un’auto – motori.news

Le corsie preferenziali di Roma e Milano sono ormai un vero far west, con i controlli delle forze dell’ordine che sono aumentati sensibilmente. Il mio consiglio è quello di non passarci, magari fare 2 minuti in più di traffico, ma rimanere tranquilli da ogni sanzione che si rischia. Se esistono quelle corsie, un motivo c’è, ed allora lasciatele ai mezzi a cui sono state assegnate.