Codice della strada, multa da 106€ e addio punti patente: non farlo mai

Il codice della strada parla ben chiaro, ci sono delle cose che nessun automobilista deve mai permettersi di fare per non mettere a rischio se stessi e gli altri.

Codice della strada
Codice della strada – Motori.News

Chi si comporta in maniera non adeguata e quindi non rispetta le norme del Codice della Strada, accetta il rischio di beccare delle multe salate e delle conseguenze gravose.

I posti di blocco sono dei posti di controllo che in teoria dovrebbero farci sentire al sicuro ma che per quanto si possa essere in regola fanno paura a tutti gli automobilisti.

Vengono eseguiti dagli agenti del traffico che controllano il territorio a campione per esser certi  che tutti rispettino le regole e che nessuno commenta delle violazioni di alcun genere.

Codice della strada ecco le regole che tutti gli automobilisti sono chiamati a rispettare

Se il veicolo oppure il conducente manifestano dei segnali inopportuni, gli agenti fermano la vettura ed effettuano un controllo generale.

Come prima cosa mostrano la paletta e quindi intimano di accostare dando un’occhiata all’esterno del veicolo e a chi alla guida. Questo capire se circola nel rispetto del codice della strada e quindi se il veicolo è integro, se le cinture sono allacciate, se le luci sono accese soprattutto se in condizioni di scarsa visibilità o se nella fascia serale.

Subito dopo chiedono i documenti quindi la patente di guida, il contrassegno dell’assicurazione, poi la carta di circolazione del mezzo, la revisione. Se viene riscontrato un solo difetto nel veicolo per esempio paraurti penzolante, fari rotti, vetri rotti o con piccole crepe, gli agenti firmano una contravvenzione.

Codice della strada – motori.news

Parabrezza con una crepa, ecco cosa succede

Attenzione perché se il parabrezza ha una crepa anche piccolissima, le forze dell’ordine applicano una multa parecchio salata inevitabile. Secondo l’articolo 79 comma 1 del codice della strada, il parabrezza rotto o altri elementi dell’auto rotti non caratterizzano un veicolo in condizioni di circolazione.

Per cui gli agenti sono in diritto anzi in dovere di firmare una sanzione da €71. Alla violazione riscontrata in autostrada invece segue una multa più elevata ovvero di 106€ con la decurtazione di 2 punti dalla patente di guida.

Di conseguenza se ci si accorge di avere anche soltanto una piccola crepa sul parabrezza è meglio non circolare perché il danno può peggiorare e a questo può anche aggiungersi una multa di entità elevata.

Il danno minimo può essere riparato con una spesa irrisoria, la multa è di gran lunga meno conveniente anche si associa la perdita dei punti dalla patente che hanno delle Codice della strada