Colline magnetiche, guarda cosa succede se spegni l’auto e metti a folle: spettacolare

Colline magnetiche, c’è chi ne ha già sentito parlare e chi no, sono dei luoghi in cui è possibile fare incredibili esperimenti su un fenomeno alquanto strano. 

Colline magnetiche spegni auto
Colline magnetiche spegni auto – Motori.News

È possibile lasciare l’auto in folle, questa dà l’impressione di muoversi in salita. È un caso del tutto strano quello delle colline magnetiche. La forza di gravità si comporta in modo ambiguo, perché tutto è al contrario. 

Sulle colline magnetiche le cose vanno al contrario, ovvero, se si lascia l’auto in folle il veicolo non scende verso valle, come dovrebbe succedere normalmente. Bensì dà la sensazione di andare verso l’alto , come se riuscisse addirittura a superare la forza di gravità e le leggi della fisica. 

Le spiegazioni ancora non esaustive dei ricercatori sulle colline magnetiche

Degli pseudoricercatori, hanno condotto degli studi per spiegare il fenomeno e hanno proposto delle teorie più o meno esaustive. Secondo loro il fenomeno è dovuto a delle alterazioni del campo gravitazionale della Terra in un determinato punto. Poi c’è chi parla di depositi ferromagnetici che andrebbero a creare delle forze in grado di muovere i veicoli verso monte.

Ad ogni modo, le colline magnetiche riguardano diversi luoghi e in questi, anche dei semplici sassi liberati in acqua sul pendio, non si muovono in discesa ma in salita. Tra tutti questi, uno è situato nei pressi di Monte Cavo, quindi vicino Frascati, a Roma. In questa zona c’è anche un laboratorio molto conosciuto, quello del CERN che avrebbe dato una serie di spiegazioni a delle leggende metropolitane. Secondo queste, sarebbe proprio il laboratorio a provocare l’effetto magnetico nella zona.

L’anomalia è impossibile da spiegare fino in fondo, almeno per il momento

Le spiegazioni date almeno per il momento, non bastano perché i fenomeni che coinvolgono oggetti di vario genere sono stati davvero troppi. Tra questi, palline di gomma, rivolo d’acqua ecc. Se si trattasse di un’anomalia gravitazionale, nessuno se ne sarebbe accorto perché questa andrebbe ad attirare ogni cosa verso il basso. Il movimento sarebbe percepito come in discesa.

Tutto questo viene percepito grazie al nostro senso dell’equilibrio che si appoggia sulla vista. Insieme, senso di equilibrio e vista, ci permettono di decidere quale sia il basso e quale l’alto.

Colline magnetiche-Motori.news

Le salite anomale sono quelle che presentano una pendenza leggerissima in discesa tra due tratti maggiormente pendenti che noi percepiamo al contrario.  In questo caso, il senso dell’orientamento ci suggerirebbe una discesa e in realtà saremmo al contrario in salita. Tutto frutto dell’illusione, che ci mostra il paesaggio distorto. Il fenomeno è quindi esclusivamente causato da delle illusioni ottiche, conosciute nel ramo della psicologia. Non è nulla di nuovo quindi ma certamente qualcosa da approfondire.