Convergenza fai da te, non serve andare dal gommista: col trucco della lenza è un gioco da ragazzi

La convergenza alle ruote è un controllo molto importante da eseguire soprattutto prima di intraprendere un viaggio per poter essere sicuri e viaggiare in tranquillità.

Convergenza fai da te
Convergenza fai da te – Motori.News

Va eseguita sia quando si verificano problemi, che dopo i cambi stagionali ovvero quando si cambiano le ruote invernali con quelle estive o viceversa. Chi non effettua il cambio delle gomme deve fare la convergenza almeno ogni 50-60 mila chilometri.

In molti casi gli utenti eseguono o richiedono la convergenza quando il battistrada ha un consumo eccessivo, oppure quando il volante sembra essere decentrato. Può sembrare un dettaglio insignificante, in realtà viaggiare in macchina con il volante rivolto verso destra è un bel problema che può causare incidenti.

Effettuare la convergenza delle ruote da un professionista oppure a casa

Dopo aver effettuato tutti i controlli si arriva alla conclusione che la risposta sta nella convergenza, che viene effettuata registrando la lunghezza del braccetto sterzo. Il gommista in genere utilizza dei macchinari specifici per la convergenza, ovviamente le persone comuni non possono avere questi macchinari in casa a meno che non abbiano una passione fortissima per le auto.

Ma niente paura perché bastano pochissime cose per effettuare il controllo, senza troppi problemi e senza spendere soldi, Servono due chiavi ovvero la chiave 13 e quella da 22 e una lenza oppure un filo comune. Basta tenere il filo teso al lato dell’auto, che percorre la distanza tra le due ruote. Per tenerlo ben teso si consiglia di legarlo ad una sbarra di ferro sul davanti della macchina e poi ad una sedia sul posteriore.

Ciò che conta è che questa lenza sia parallela al telaio dell’auto sia davanti che dietro. A questi punto si procede prendendo le dimensioni del cerchione, sia davanti che dietro sia da un lato che dall’altro. La differenza tra le due misure sarà la divergenza oppure la convergenza di ogni ruota. 

convergenza-Motori.news

Il consiglio per non commettere errori

Chi non è pratico o informato, deve necessariamente rivolgersi ad un professionista per avere la certezza che la convergenza sia stata fatta correttamente. In genere il costo, quando si decide di rivolgersi ad un gommista va da minimo 25 euro a massimo 40 euro, e spesso è inclusa anche l’equilibratura. Per cui il mezzo viene sottoposto a controlli e manutenzione al 100%. I costi e i servizi offerti ovviamente variano da gommista a gommista.

Il corretto assetto prevede una leggerissima inclinazione della ruota verso l’interno che torna utile in fase di accelerazione.