Cosa significa questo segnale? Confonde molti automobilisti | Non azzecca mai nessuno

Cosa significa questo segnale? Attenzione molti patentati sbagliano spesso e possono incorrere in multe o pericoli per altri automobilisti

Segnale stradale
Segnale stradale – Motori.News

Questo articolo in teoria dovrebbe riguardare solo i neo-patentati, invece guardando attentamente le statistiche, possiamo notare che a commettere la maggior parte delle infrazioni del codice della strada ci sono anche persone che hanno la patente da molti anni.

Ciò accade semplicemente non solo perché c’è un indice di disattenzione spesso elevato tra i guidatori, ma anche perché i segnali stradali sono centinaia e non è facile ricordarseli tutti, soprattutto quelli che nella nostra vita di automobilisti ci capita pochissime volte di incontrarli.

Cosa indica questo segnale?

Fare un quadro generale della situazione riguardo i segnali stradali non è affatto facile, ma è una buona pratica quella di ricordarli o ristudiarli ogni tanto in modo da evitare situazioni pericolose che addirittura potrebbero causare incidenti.

 

Attenzione a questo segnale stradale
Segnale di fine diritto precedenza – motori.news

I segnali stradali possono essere di diversi tipi e dislocati in diverse maniere: ci sono i segnali verticali, i segnali orizzontali, i segnali luminosi. Senza contare i segnali che ci possono inviare i poliziotti urbani quando sono in strada.

Tra la segnaletica da osservare con estrema diligenza oggi ci soffermiamo su un particolare tipo di cartelli, i segnali di prescrizione, che riguardano la segnaletica verticale (art. 38 del Codice della Strada) e stanno ad indicarci un obbligo che siamo tenuti assolutamente ad osservare. Tale obbligo, che può essere sia positivo che negativo, è posto sia all’inizio che al termine del tratto di strada interessato.

I segnali di prescrizione riguardano tre categorie e sono questi: precedenza, obbligo e divieto.

Fine diritto di precedenza, il segnale importante molto spesso dimenticato. Un segnale di prescrizione molto importante che viene spesso dimenticato da chi guida la macchina è il cartello che segnala la fine del diritto di precedenza, che può essere collocato in una strada urbana o extraurbana in cui i mezzi di trasporto hanno diritto di precedenza.

Segnali Stradali a cui prestare attenzione
Segnali Stradali – motori.news

Quando ci troviamo di fronte a questo segnale la norma vuole che venga data la precedenza alle autovetture provenienti da destra. Questa indicazione è valida fintanto che non via sia un segnale dare precedenza o fermarsi e dare precedenza (che corrisponde al segnale di Stop), che obbligano di dare la precedenza anche chi viene da sinistra.

Questo segnale quindi è fondamentale per chi si pone alla guida e lo incontra sul suo cammino, perché da quel punto in avanti non si ha più il diritto di precedenza e quindi bisogna rallentare e procedere con tutta la cautela possibile.

Molti automobilisti tendono a pensare che il segnale di “fine diritto di precedenza” imponga obbligatoriamente ad uno stop e quindi all’arresto del veicolo. Ma il diritto di precedenza non è un segnale di obbligo. Questa regola va seguita quando si è di fronte ad un segnale di Stop, che preannuncia la fine dell’obbligo precedentemente imposto o che preannuncia un incrocio con precedenza a destra.