Dodge Challenger, pensa ai consumi pianificando una versione che vada ad etanolo (E85) | Costa la metà della benzina

La Dodge sta per presentare la sua nuova Challenger, che secondo indiscrezioni pari che vada ad etanolo, i motivi sono diversi.

Dodge Challenger consumo
Dodge Challenger consumo – Motori.News

Dodge 15 anni fa aveva annunciato il lancio di una nuova versione della Challenger, ed il tempo sembra essere arrivato. Il 2024 una delle Muscle car più famose al mondo, tornerà sul mercato, con nuove prestazioni e sarà pronta a far innamorare le nuove generazioni, come ha fatto con le precedenti. Secondo voci però, l’auto sembra che vada ad etanolo, un’indiscrezione non da poco. Il perché di questa scelta sembrerebbe legato a tanti motivi, che ora andiamo a scoprire.

La scelta dell’etanolo a cosa è dovuta?

il nuovo modello della Challenger SRT Hellcat sembra che sia spinto da un motore ad etanolo, o meglio conosciuto come carburante E85. Uno dei motivi che subito vengono in mente, è per aumentare le prestazioni. Se noi abbiamo un motore che va a miscela, ovvero un po’ ad etanolo e un po’ a benzina, e inseriamo più E85, si ha più potenza. Questo perché, avrà un potenziamento nell’efficienza termica, ed addirittura migliora il consumo del carburante, della vettura.

Posteriore della Challenger
Gli scarichi della Challenger nelle versione precedente del 2008, che ci mostrano la sua potenza – motori.news

La Dodge non è la prima volta che utilizza E85 per le proprie vetture, è già successo, con dei risultati positivi. La Koenigsegg Jesko, ad esempio, utilizza questa tipologia di carburante, per rientrare in certi parametri statali. I parametri a cui si sta facendo riferimento sono quelli per le emissioni di CO2 che produce l’auto, ed andando ad etanolo, inquina di meno, e può continuare a montare un motore da 1.600 Cavalli. Quindi, la scelta della casa statunitense guarda anche alla mobilità green.

Cosa sappiamo sull’auto e facciamo attenzione alle voci

L’obiettivo della casa a stelle e strisce è quello di riportare la sua auto più conosciuta, in alto. Sapendo che questa Muscle car è famosa per le sue velocità, l’azienda avrebbe pronto un motore da 909 Cavalli. Cioè si parla di quasi 70 Cavalli in più della versione precedente, questo è stato riportato da Mopar Insiders. Sulle sue caratteristiche si sa ancora poco, dovremmo aspettare la presentazione ufficiale, che ad oggi non è stata ancora dichiarata.

La Challenger VIntage
Questa è la prima versione della Challenger che uscì nel 1970 – motori.news

Ovviamente sé non conosciamo le caratteristiche, va da sé che nemmeno sul prezzo si hanno informazioni. Quello che possiamo dire è che la Challenger sta per tornare, nella sua quarta versione. Ricordiamo che la prima serie fu prodotta nel 1970, mentre l’ultima nel 2008. Attenzione, la sua carburazione ad etanolo è solo una voce, quindi potrebbe essere stata un’idea che poi si è accantonata. Il 2024 ci toglierà tutti i dubbi, e segnerà il ritorno di una macchina iconica.