€2000 di multa e 10 punti in meno se ti fermi in questo posto: l’errore che fanno in molti

Se non si vuole beccare una sanzione da €2000 e rischiare di perdere 10 punti dalla patente, bisogna fare attenzione a come ci si comporta mentre si è in macchina e ci si ferma in particolare in alcuni punti della strada.

€2000 di multa e 10 punti in meno
€2000 di multa e 10 punti in meno – Motori.news

Il codice della strada disciplina il comportamento degli automobilisti su qualsiasi strada e autostrada italiana in modo tale da rendere la circolazione fluida e priva di rischi e problemi di qualsiasi genere.

Purtroppo essendo che le norme sono in continuo aggiornamento non tutti gli automobilisti sono informati come dovrebbero, per cui spesso commettono degli errori semplicemente per disinformazione o per ignoranza che però hanno delle conseguenze parecchio importanti e gravose.

La legge non ammettete scuse o spiegazioni, per cui se si commettono infrazioni si paga e basta.

Veicoli ammessi in autostrada e perché

In particolare non si può non parlare della rete autostradale, dove l’accesso è limitato ad alcuni mezzi specifici e non è consentito a tutti perché come sappiamo sono strade a scorrimento veloce che per i veicoli possono diventare una trappola mortale.

Gli unici mezzi che possono accedere all’autostrada sono quelli che possono mantenere una velocità sostenuta. Tutti gli altri non hanno assolutamente diritto. Invece per quanto riguarda le corsie di emergenza nessun veicolo può utilizzarle se non in determinate condizioni di emergenza ed esigenza.

autostrada-Motori.news

Cosa sono le corsie di emergenza e cosa si rischia se si occupano senza averne il diritto

Le corsie di emergenza che si trovano lungo i tratti delle strade extraurbane principali sono dedicate esclusivamente alcuni veicoli ovvero i veicoli di emergenza, delle forze dell’ordine o dei sanitari, per questo non devono essere mai utilizzate. 

Rappresentano dei punti utili soltanto quando si concretizza un’emergenza che può essere un incidente o qualsiasi altra cosa che richiede un soccorso immediato da parte delle forze dell’ordine o di chi di dovere.

Di conseguenza se il veicolo si dovesse fermare proprio lungo la corsia di emergenza, ovviamente non si può fare nulla se non aspettare i soccorsi che bisogna comunque allertare rapidamente perché un mezzo privato non si può tenere fermo nella corsia di emergenza per oltre tre ore.

Se si supera il tempo indicato le forze dell’ordine provvedono alla rimozione forzata e poi le conseguenze sono veramente dure.

Chi si ferma sulla corsia di emergenza per oltre tre ore, con un veicolo in panne, ostacolando io passaggio delle forze dell’ordine rischia una multa che va da 430€ a €2000 euro. A dover fare attenzione a rispettare queste regole sono particolarmente i neopatentati che rischiano il triplo.