Si è concluso con buoni risultati il primo weekend del Campionato Italiano GT Sprint per Ebimotors al Misano World Circuit. Un fine settimana segnato dal gran caldo, soprattutto nelle giornate di venerdì e sabato, e dai colpi di scena in gara. Due prove, quelle Sprint, da 50 minuti + 1 giro falsate dall’ingresso in pista di altrettante safety cars, causa uscite di pista.

Doppio podio per la #250 di Pera-Gnemmi

L’elevato numero di iscritti (ben 27 auto) su un tracciato relativamente breve ha visto, come previsto, una bagarre di vetture e diversi episodi “duri”. Tante le sportellate e qualche scorrettezza hanno costretto l’organizzazione a infliggere alcune penalità ed a far intervenire per due volte la safety car.

La Porsche 911 GT3 R numero 44 di Venerosi-Pesciolini (Ebimotors, CIGT Sprint 2020 – Misano Circuit)

Ebimotors ha portato a casa buoni piazzamenti, nonostante gli ingressi della macchina della giuria abbiano neutralizzato i vantaggi guadagnati dai piloti in corsa. L’impossibilità di sdoppiarsi ha poi creato più confusione che altro, regalando sì colpi di scena, ma anche qualche perplessità.

Ad ogni modo il weekend di Ebimotors è trascorso senza particolari intoppi meccanici e, per fortuna, senza incidenti. Va sempre rivolto un plauso meritatissimo a meccanici ed ingegneri del team di Enrico Borghi, che hanno sfidato il gran caldo preparando sempre al meglio le tre auto.

La Porsche 718 GT4 M-R #252 di Piccioli-De Castro

In Gara 1, disputatasi nel tardo ed afoso pomeriggio di sabato, secondo posto in classe GT3 AM per la Porsche 911 GT3 R di Baccani-Venerosi. Le due GT4 hanno invece portata a casa un terzo ed un quarto posto rispettivamente per Gemmi-Pera e per Piccioli-De Castro.

Gara 2, nonostante fosse prevista alle ore 14.30, si è disputata in condizioni climatiche migliori per l’incombenza di un temporale che ha abbassato la temperatura di aria e pista. Sempre un secondo posto in GT3 AM per Baccani-Venerosi, giunti inoltre decimi assoluti. La Cayman numero 250 di Gnemmi-Pera è salita sul secondo gradino del podio, quarta la vettura gemella numero 252 di Piccioli-De Castro.

Ora il Campionato Italiano GT effettuerà la pausa estiva, più corta del solito in questa travagliata stagione. Si tornerà in pista nell’ultimo weekend di agosto per la seconda prova Endurance dell’anno sul circuito di Imola.