Ancora un fine settimana di corse ed ancora in terra toscana. Quello che ci apprestiamo a vedere sarà l’ultimo appuntamento dell’Alfa Revival Cup 2021, challenge dedicato alle vetture storiche della Casa di Arese.

La splendida Alfa Romeo Giulia GTAm giallo ocra in una delle precedenti prove stagionali

Dal 15 al 17 ottobre al via il gran finale del campionato, inserito all’interno delle manifestazioni organizzate dal Gruppo Peroni. Ebimotors Classic prenderà il via con l’ormai nota Alfa Romeo Giulia GTAm, con al volante Walter Ben. La vettura numero 98, reduce dal quarto posto assoluto di Monza e soprattutto diventata affidabile dopo gli acciacchi di inizio stagione, è pronta a mirare ad un podio.

Le condizioni atmosferiche del Mugello saranno difficili per tutti gli equipaggi. Previste infatti temperature minime di pochi gradi sopra lo zero e massime che non arriveranno a 20 °C. Sarà faticoso quindi trovare il giusto assetto che permetta di scaldare bene le gomme, specialmente nelle fasi di partenza ed alla curva San Donato alla quale si arriva dopo un lungo rettilineo. Non ci sarà alcun rischio pioggia sui 5.245 metri dell’anello toscano, proprietà della Ferrari.

Nella Classe G2/H1-TC 2000, Ebimotors Classic occupa al momento la quarta posizione in classifica, piazzamento che potrebbe essere migliorato con una prova da incorniciare.

Il patron di Ebimotors Classic Enrico Borghi con il veloce pilota Walter Ben

ORARI DEL FINE SETTIMANA

Il week-end di Ebimotors Classic si concentrerà nelle giornate di venerdì 15 e sabato 16 ottobre. Al venerdì via alle prove libere con tre turni destinati all’Alfa Revival Cup. Prima uscita in pista dalle 9 alle 9.25, per poi proseguire tra le 11.35 e le 12 ed al pomeriggio tra le 15.45 e le 16.10.

Le qualifiche ufficiali, della durata di 30 minuti, si svolgeranno sabato 16 ottobre dalle ore 9.25 alle 9.55. Infine nel pomeriggio del 16 ottobre la gara da 60 minuti a partire dalle 16.50.