Non poteva avere inizio migliore la stagione 2021 del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint per Ebimotors. Il team di Enrico Borghi ha saputo portare a casa due splendide doppiette in categoria GT4 PRO-AM, in un fine settimana piuttosto movimentato dalla pioggia caduta sabato.

I presupposti per fare bene c’erano già nelle prove libere con i quattro piloti (Di Giusto-Babini, vettura numero 251 e Arrigosi-De Castro, Porsche n° 252) che hanno saputo farsi notare con degli ottimi parziali. Poi le qualifiche 1 con la prima fila interamente occupata da Ebimotors, con Babini davanti a De Castro.

Nelle qualifiche 2 di sabato è arrivata la pioggia che ha parzialmente cambiato le carte in tavola falsando un po’ i veri valori delle agili Porsche 718 Cayman GT4 Clubsport Manthey-Racing: Di Giusto fa il miglior tempo, Arrigosi il terzo.

Sabato pomeriggio è la volta di gara 1. Una pioggia battente fa partire la folta pattuglia di 33 equipaggi dietro alla safety car. La pista è quasi impraticabile, l’acquaplaning rende le auto difficilmente controllabili anche sul dritto. Simon Mann su Ferrari 488 GT3 è protagonista di un’uscita che spinge l’organizzazione ad esporre bandiera rossa. Dopo 15 minuti disputati dietro all’auto della giuria, con le posizioni congelate, rientrano tutti ai box.  La gara viene definitivamente sospesa e si decide per lo slittamento dei 35 minuti rimanenti alla domenica mattina.

Ore 9 di domenica, pronti-via per la chiusura di gara 1. Una prova ridotta che viene disputata dalle vetture di classe GT4 con gomme ancora da bagnato per l’asfalto umido e freddo. Tutto fila liscio ed il traguardo viene tagliato in prima posizione dalla verde Porsche 251 di Ebimotors (Babini-Di Giusto), seguita ad una trentina di secondi dalla gemella rossa numero 252 (De Castro-Arrigosi).

Poche ore dopo, nel pomeriggio di domenica, scatta gara 2. Arrigosi, partito terzo, è bravo a sfruttare un’indecisione di una Mercedes per prendere la testa della gara. Poche tornate dopo Di Giusto si piazza a ruota. Dopo il cambio piloti Babini riesce ad avere la meglio su De Castro. Il resto è una passerella con le due auto di Ebimotors che chiudono prima e seconda divise da meno di 2 secondi e con un rettilineo di vantaggio sulla terza vettura di classe.

Per Ebimotors dunque maturano due importanti doppiette con tanti punti messi in cassaforte. Prossimo appuntamento Sprint tra un mese a Misano.