Prosegue senza sosta la campagna per ripristinare l’esenzione sulle cosiddette auto storiche ventennali. Da fine 2014, come tutti ben ricorderanno, il governo di Matteo Renzi eliminò l’esenzione, immettendo il bollo auto anche per i veicoli con età compresa tra i 20 e i 29 anni di età.

Adesso, dopo l’incontro avvenuto a Pescara lo scorso 16 giugno, Carlo Negri, in rappresentanza dell’associazione “Motore Italia”, costituita durante il confronto con gli appassionati, attraverso i social network svela la procedura da seguire per firmare la petizione da consegnare, successivamente, al premier Giuseppe Conte.

Le firme dovranno essere reali, certificate e comprese dei dati del documento d’identità del firmatario. Per ottenere il modulo della richiesta, basterà contattare lo stesso Carlo Negri su Facebook o scaricare il documento che sarà inserito nel gruppo “Tutela Patrimonio Motoristico Associazione Nazionale”.

Carlo Negri, tuttavia, non si ferma qui e, tramite un video pubblicato sempre sul social network più famoso al mondo, si augura di poter vedere pacifiche proteste eclatanti. Nel filmato, Negri invita gli appassionati a radunarsi in piazza (ovviamente previa autorizzazione degli organi preposti) con migliaia di mezzi storici. Solo così il governo capirebbe il malcontento e penserebbe al ripristino delle agevolazioni esistenti fino a quattro anni fa.