Enjoy, popolare servizio di condivisione veicoli attivo in alcune grandi città italiane, dice addio allo scooter sharing

Lo scooter sharing non funziona e così Enjoy, popolare servizio di condivisione veicoli attivo in alcune grandi città italiane, decide di chiudere il suo sistema di noleggio veloce con i Piaggio Mp3. I cinquecento scooter infatti saranno sostituiti a partire dal prossimo primo Luglio da altrettante auto.

In questi anni il numero di clienti che ha usufruito del servizio scooter è stato infatti al di sotto delle aspettative, con numeri addirittura 10 volte inferiori a quelli fatti registrare per le automobili. Ma per Enjoy non si tratta solamente di un mancato ricavo economico, ma anche della constatazione di come l’Mp3 a tre ruote pure regalando maggiore stabilità, abbia condizionato non poco la scelta degli utenti abituati a motorini tradizionali.

Notevole era stata l’attenzione dell’azienda per gli aspetti legati alla sicurezza con gli scooter limitati nella velocità e dotati di scatola nera e telecamera, ma le migliorie sembrano non essere bastate.

Ancora poco più di 20 giorni e infatti a partire da Luglio i Piaggio Mp3 del servizio saranno ritirati dalla circolazione.

Enjoy intanto rende note una serie di novità interessanti per i suoi clienti; a partire dall’apertura all’aeroporto di Fiumicino di un maxi parcheggio con 20 posti per le auto Enjoy, con un prezzo competitivo rispetto i tradizionali taxi e trenino che collegano alla città, e con la possibilità di trasportare più persone e bagagli.