Stando alle ultime notizie riportate da ‘motorsport.com’, nella giornata di martedì prossimo, Fernando Alonso debutterà a bordo della Renault R.S.20 sul circuito catalano per un filming day di 100 km.

Il due volte campione iridato di Formula 1, avrà l’opportunità di tornare in pista a Montmelò per un filming day, il secondo che la Renault doveva ancora sfruttare in questa stagione. Ricordiamo che Fernando Alonso, in vista della prossima stagione 2021 di F1, tornerà ad essere protagonista con il team di Enstone.

Il pilota spagnolo, dunque, girerà su una Renault 2020 con cui percorrerà 100 Km sulla pista di Barcellona per effettuare delle riprese promozionali. Ancora non è stato chiarito se il marchio della Losanga deciderà di portare anche una vettura del 2018 per percorrere più giri.

Alonso su Renault nel filming day, evento ancora non ufficiale

Cyril Abiteboul, team principal Reanult, non avrebbe dato alcuna conferma del filming day, ma un portavoce del tracciato di Barcellona avrebbe dichiarato a motorsport.com che nella giornata di martedì ci sarebbe un’attività sulla pista catalana, ma non possono dire chi è il cliente ad occuparla. E’ anche vero che il boss del team di Enstone, al termine dello scorso GP dell’Eifel (vinto da Lewis Hamilton), in cui Daniel Ricciardo ha condotto la R.S.20 al terzo posto, è così intervenuto sul possibile vento di martedì: “Mi dispiace, non posso confermare né negare”.

Sarebbe una bella opportunità per Fernando Alonso salire di nuovo a bordo di una Renault di F1. L’ex campione del mondo per tutto lo scorso weekend di gara del Nurburgring, avrebbe seguito il team di Enstone inviando messaggi prima, durante e al termine del Gran Premio tedesco.

Abiteboul avrebbe poi dichiarato di quanto potremmo rimanere impressionati dall’interesse mostrato da Alonso. Quando lo spagnolo si è unito al team sembrava che la sua attenzione fosse orientata più alla stagione 2022. Adesso, invece, più il tempo passa e più cresce la squadra, la macchina e i risultati e più sembra che Fernando sia coinvolto anche in vista del 2021.

Secondo il boss Renault, il pilota asturiano è come un grande squalo, non appena inizia a sentire il sangue vuole andare all’attacco. E secondo Cyril gli sembra uno squalo piuttosto affamato.