Nell’attesa che inizi il campionato 2020 di Formula 1, fermo a causa dell’emergenza sanitaria Coronavirus, in questi giorni si parla tanto del mercato piloti. In particolare Sebastian Vettel, pilota della Ferrari, sta attraversando un periodo abbastanza discutibile. Infatti, non solo gli manca da anni la vittoria al titolo iridato, ma il suo ruolo come pilota principale è minacciato dal talento Charles Leclerc. Il monegasco ha firmato già un contratto stellare e duraturo con la rossa di Maranello.

In qualche recente intervista rilasciata dal campione tedesco, le sue intenzioni erano molto chiare nel continuare a sposare il progetto Ferrari. Per entrambe le parti c’è la volontà di continuare insieme, ma a quanto pare nelle ultime ore sono sorti dei contrasti sia sulla durata che sulle cifre relative al nuovo contratto.  

Vettel declina la prima offerta, ecco il motivo

Stando alle ultime indiscrezioni riportate dal noto quotidiano la ‘Gazzetta dello Sport’, Sebastian Vettel avrebbe rifiutato la prima offerta della Ferrari che prevede un contratto di 1 anno a 12 milioni di euro. Si tratta di una cifra molto più bassa rispetto al precedente accordo che prevedeva, infatti, 33 milioni di euro a stagione. Ma ciò che maggiormente non soddisferebbe la volontà di del pilota tedesco, non sarebbe tanto l’aspetto economico bensì quello della durata.

Il 32 enne di Heppenheim, infatti, vorrebbe gli venisse offerto un contratto di almeno 2 anni. A quanto pare la scuderia di Maranello prima di avvicinarsi a tale offerta, vorrebbe prima testare Seb in pista per capire se può ancora puntare su di lui. Ad ogni modo se la situazione di Vettel non dovesse andare in porto, la Ferrari lascia spazio ad eventuali giovani talentuosi che monitora già da tempo: come Antonio Giovinazzi, Mick Schumacher e Robert Schwartzman. Ma anche altri nomi stanno infiammando il reparto mercato per un posto sul prestigioso sedile del Cavallino Rampante, si tratterebbe di due piloti esperti come Daniel Ricciardo e Carlos Sainz.

Nonostante queste voci di mercato la sensazione più plausibile sarebbe quella di vedere ancora per qualche stagione Sebastian Vettel a bordo della Ferrari. Ad ogni modo resteremo aggiornati per ulteriori novità a riguardo.