Ferrari - Leclerc - Foto | Sito Uff. Formula 1

Siamo giunti ormai alla vigilia dell’attesissimo Gran Premio dell’Emilia-Romagna, seconda tappa della stagione 2021 del mondiale di Formula 1 che si disputerà sul bellissimo e storico circuito di Imola domenica 18 aprile. La Ferrari guidata da Charles Leclerc e Carlos Sainz sembrerebbe un passo più avanti, in termini di prestazioni, circa la prima gara inaugurale del Bahrain.

L’obiettivo per i due piloti e per il Cavallino Rampante sarà quello di salire sul podio e di spingere al limite per divertirsi. La configurazione del circuito e le temperature più basse rispetto a Sakhir, favoriranno sicuramente la rossa. Malgrado l’Autodromo dedicato a Enzo e Dino Ferrari sarà senza tifosi, per Sainz sarà comunque la sua prima gara su questo tracciato e a bordo della rossa di Maranello. Sicuramente sarà un’emozione unica per lo spagnolo.

Stando alle parole di Charles Leclerc, riportate al termine della seconda giornata di prove libere a Imola, nel pomeriggio il monegasco è finito contro le barriere (per fortuna senza conseguenze) a causa di un suo grave errore sorto perché in quel momento stava spingendo al massimo in configurazione gara. Si è dispiaciuto tanto ed ha chiesto scusa ai ragazzi del team, ma fortunatamente mancavano solo due minuti al termine. Secondo il monegasco questa pista è fantastica e non vede l’ora di tornare in macchina per le qualifiche in programma oggi, dove secondo lui, ottenere un buon risultato può essere sicuramente alla loro portata.

Anche per Carlos Sainz Imola è molto speciale, l’unico dispiacere è la mancanza dei tifosi che ogni anno riempiva come non mai le tribune dell’Autodromo. La sua speranza è quella di avere il tifo a Monza a settembre. Al termine delle FP2 è stato molto soddisfatto e contento della prestazione, si sente più vicino al limite di quello che si aspettava qualche mese fa. La Ferrari, dice lo spagnolo, si è lasciata guidare bene e ha potuto spingere al limite e ogni qual volta sale a bordo della sua SF21 riscontra tanto grip, molto più del Bahrain. Insieme al suo team-mate si ritiene molto più competitivo per il weekend di gara e in generale il feeling con la vettura è stato buono perché le condizioni si adattano meglio.