F1| Haas, Fittipaldi per i test. E poi?

La Haas ha scelto il terzo pilota Pietro Fittipaldi come sostituto del russo Nikita Mazepin per i test di questa settimana in Bahrain. Il brasiliano, però, non è certo del posto definitivo.

Pietro Fittipaldi- La Presse
Pietro Fittipaldi, nipote di Ederson, guiderà la Haas durante i test in Bahrain- Motori.News

Da quando è scoppiato il conflitto in Ucraina, la Haas F1 Team ha dovuto sciogliere un dilemma sportivo che è iniziato la scorsa stagione. Il team americano ha ingaggiato la il pilota Nikita Mazepin come compagno di squadra di Mick Shumacher. Il russo è arrivato a Kannapolis con un’importante dotazione economica fornita da Uralkali, azienda produttrice di potassio gestita dal padre Dmitrij Mazepin, uno degli oligarchi di Vladimir Putin.

Due giorni fa, però, il proprietario della scuderia Gene Haas ha deciso di eliminare ogni legame con la Russia e ha annullato i contratti con lo sponsor e con il pilota. Quest’ultimo era disposto anche a gareggiare con bandiera neutra, ma il team ha preferito cambiare rotta. A pochissimi giorni dai test in Bahrain, però, la squadra si trova senza secondo pilota.

Haas, Fittipaldi ai test in Bahrain

Tra giovedì 10 e sabato 12 marzo le vetture di Formula 1 scenderanno in pista sul circuito di Manama, in Bahrain, per la seconda tornata di test pre-stagionali. Per questa sessione di prove, viste le immediate tempistiche, la scuderia americana ha  ha promosso il terzo pilota Pietro Fittipaldi.

Pietro Fittipaldi Haas- La Presse
Pietro Fittipaldi ha già guidato la Haas in due occasioni nel 2020- Motori.News

Il 26enne brasiliano, nipote del leggendario Emerson, è in Haas dal 2019. Inoltre ha già disputato due GP nel 2020, quando sostituì l’ infortunato Romain Grosjean, figurando discretamente. Conosce già il team e ha testato ai simulatori la nuova vettura. Può essere una buona risorsa per il team anche dal punto di vista finanziario, con l’arrivo di sponsor dal Brasile per supportare il pilota. Se dovesse ben figurare ai test, Pietro potrebbe avere la conferma definitiva come compagno di squadra di Mick Schumacher.

Quali sarebbero le alternative?

Il proprietario Gene Haas e il team principal Guenter Steiner stanno valutando anche le possibili alternative al brasiliano. Stando ai rumors, Fittipaldi potrebbe correre almeno per le prime due gare, in scena in Bahrain(18-20 marzo) e Arabia Saudita(25-27 marzo). La sua presenza in Australia, però, sarebbe più a rischio.

Considerando che il terzo GP stagionale andrebbe in scena due settimane dopo il secondo, la Haas potrebbe anche decidere di cambiare pilota. Attualmente, le due possibili alternative sono Antonio Giovinazzi e Nico Hulkenberg. L’ italiano ha già disputato tre stagioni di Formula 1 con l’Alfa Romeo ed è, inoltre, terzo pilota Ferrari. La sua scelta consoliderebbe ancora di più il legame con la scuderia di Maranello, visto che la VF-22 è stata progettata praticamente lì.

Giovinazzi- Hulkenberg- La Presse
Antonio Giovinazzi (a sinistra) e Nico Hulkenberg (a destra) sono due candidati a pilota titolare del team Haas – Motori.News

Più remota la scelta del pilota tedesco. La sua ultima stagione completa è datata 2019, ma ha indossato le vesti del sostituto nel 2020 con Racing Point, dimostrando ancora di avere manico e talento. Dal 2021 è terzo pilota dell’ Aston Martin. La sua scelta sarebbe rischiosa vista l’inattività, ma è un profilo molto esperto e sarebbe un ottima chioccia per Mick Schumacher.

Con il licenziamento di Mazepin, la Haas deve adesso scegliere una delle tre carte per proseguire la stagione 2022. Chi sarà il prescelto tra Fittipaldi, Giovinazzi e Hulkenberg?