All’inizio del campionato di F1 2019 il dubbio che Charles Leclerc potesse rinnovare con la Ferrari era davvero alto, eppure oggi è giunta una bellissima notizia per tutti i tifosi del Cavallino Rampante. Il monegasco ha infatti rinnovato il contratto fino al 2024 con la rossa di Maranello. Il 22 enne si è conquistato la fiducia della più storica scuderia del Circus dimostrando talento e professionalità. Sette sono le pole position conquistate durante questa stagione (ormai conclusa e vinta da Lewis Hamilton su Mercedes), due vittorie e un mondiale chiuso in quarta posizione nella classifica generale piloti, davanti al team-mate Sebastian Vettel. A quanto pare il principino di Monaco sarà lui a guidare il futuro della Ferrari.

Leclerc-Ferrari, questo matrimonio s’ha da fare

Non si aspettava altro che questa splendida notizia. Proprio qualche giorno fa è giunta la firma di Leclerc sul rinnovo del contratto. Stando a quanto riportato in giornata odierna dal ‘Corriere della Sera’, il talento monegasco avrebbe messo in sigillo un nuovo accordo con la Ferrari che andrebbe a superare quello precedente (in scadenza a fine 2021). Il nuovo contratto lo vede legato alla scuderia di Maranello fino alla fine della stagione 2024. Dunque ben cinque anni di lunga passione e fiducia da entrambe le parti. Queste a seguire sono le parole di Charles Leclerc che ha rilasciato sui canali ufficiali della Ferrari. Ecco quanto riportato da ‘Ansa.it’:

Sono estremamente contento di rinnovare con la Scuderia Ferrari. La stagione appena conclusa come pilota della squadra più prestigiosa in Formula 1 è stata per me un anno da sogno. Non vedo l’ora di rendere ancora più profondo il rapporto già forte che mi lega al team dopo un 2019 intenso e ricco di emozioni. Guardo al futuro con impazienza, prontissimo a cominciare la prossima stagione“.

Anche Mattia Binotto, Team Principal Ferrari, ha voluto rilasciare alcune dichiarazioni circa l’estensione di contratto del giovane pilota 22 enne:

La decisione e il desiderio di prolungare il contratto con Charles ci sono parsi sempre più naturali gara dopo gara, nell’ottica di assicurarci la collaborazione con il nostro pilota per le prossime cinque stagioni. Ciò a riprova dell’impegno della Scuderia e di Charles nel legare saldamente i propri nomi per il prossimo futuro. Charles fa parte della nostra famiglia già dal 2016 e siamo più che orgogliosi dei frutti che stiamo raccogliendo dalla nostra Academy. Ci fa quindi un grande piacere poter annunciare che sarà con noi per molti anni a venire e siamo impazienti di scrivere con lui nuove pagine della storia del Cavallino Rampante“.  

Belle e giuste le parole del Team Principal della Ferrari. La stagione 2019 è stata molto positiva per Leclerc, che è riuscito a portare a casa ottimi risultati. Anche tutto ciò ha fatto sì che gli venisse concesso un meritato aumento di ingaggio. Si passerà, infatti, dai ‘vecchi’ 3 milioni di euro all’anno a ben 9 milioni e oltre. Certo cifre “modiche” se solo pensiamo ai 35 milioni di euro che percepisce Vettel, anche se il contratto del tedesco è in scadenza alla fine del 2020 e che il suo rinnovo resta ancora in bilico.

Insomma il fenomeno monegasco è stato blindato dalla scuderia di Maranello e dunque non c’è più pericolo che possa finire sul mercato piloti in vista della prossima stagione di Formula 1. Anche la scuderia Mercedes, che già lo scorso anno tentò un avvicinamento a Charles, anche questa volta dovrà pescare altrove. Se prima il giovane pilota del Principato di Monaco era chiamato il baby fenomeno della Ferrari Driver Academy, oggi può essere considerato un vero e proprio punto fermo sul futuro della Ferrari.