Il quattro volte campione del mondo, Sebastian Vettel, come ben sappiamo ha un contratto in scadenza (al termine del 2020) con la Ferrari. Il tedesco, considerata la sua maturata esperienza in Formula 1, è considerato tra i piloti più pregiati e desiderati del Circus. In vista della prossima stagione 2021, infatti, oltre al corteggiamento del team McLaren si sarebbe fatta avanti anche la scuderia Renault. A rendere nota la notizia è stato il responsabile del team francese, Cyril Abiteboul, che ai microfoni del noto programma tv ‘La Grille’ in onda su Canal+, avrebbe dichiarato che Sebastian Vettel è un grande pilota e un grande campione e che quindi non si può dire di no ad uno come lui.

Malgrado il campionato mondiale 2020 di Formula 1 non fosse ancora iniziato, come ben sappiamo a causa dell’emergenza Coronavirus, in questi giorni si sta già parlando del mercato piloti in vista della prossima stagione. Il campione Sebastian Vettel, qualora non dovesse rinnovare con la Ferrari, sarebbe la prima scelta del team Renault, sempre se Daniel Ricciardo dovesse dire addio al team francese. Anche il pilota australiano sarebbe in scadenza di contratto e un pilota da un curriculum invidiabile. Potrebbe esserci uno scambio Vettel-Ricciardo? Sicuramente questa possibilità non è da escludersi. In una recente intervista rilasciata dal pilota tedesco in esclusiva a Roberto Chinchero, ci sarebbero tutte le buone intenzioni del 32 enne di completare il lavoro iniziato con la rossa di Maranello e dunque di portare il Cavallino Rampante alla vittoria.

Mercato piloti, le intenzioni di Abiteboul

Malgrado la volontà di portare Sebastian Vettel in Renault è molto allettante, è anche vero che il team principal Cyril Abiteboul non ha intenzione di “abbandonare” la Academy della Losanga. Queste le parole dell’ingegnere e manager francese:

Preferirei lavorare con i piloti di domani rispetto a quelli di ieri. Mi spiace riassumere in questi termini la questione, non voglio farlo con Sebastian. In ogni caso, abbiamo una driver academy, con piloti pronti per il 2021 o 2022. Dobbiamo ricordarcelo, visto che abbiamo dato vita al nostro vivaio nel 2016 con l’obiettivo di promuovere un membro in F1 entro il 2021”.

Ad ogni modo Abiteboul non nasconde il suo interesse e speranza nel vedere ancora Daniel Ricciardo seduto al volante della sua Renault. Si ritiene fiducioso sul rinnovo del 30 enne australiano e in ottica futura vorrebbe affidare una delle vetture ad un pilota fiorente dell’Academy Renault. In tal caso il direttore del team francese avrebbe fatto il nome del giovane talento Christian Lundgaard che quest’anno parteciperà alla Gp2. Ovviamente la permanenza di Ricciardo dipenderà tutta dal grado di competitività della monoposto.