Manca davvero poco all’addio di Sebastian Vettel alla Ferrari. Al termine della stagione 2020 di Formula 1 il pilota tedesco potrà dichiarare chiuso il suo ciclo con la scuderia di Maranello. In vista del prossimo anno si dovrà valutare con attenzione il suo futuro.

Dopo la corte di vari team che lo vorrebbero con sé, come Red Bull (molto difficile), Racing Point (futura Aston Martin) e Alpha Tauri (che da poco si è accostata al pilota), in un futuro non lontano ci sarebbe un’unica certezza del ferrarista.

Il quattro volte campione del mondo, qualora decidesse di appendere il casco e la tuta al chiodo, sicuramente non vestirà i panni di commentatore nei programmi TV. Diverse indiscrezioni spingevano il tedesco a svolgere questo tipo di lavoro futuro, ma il pilota stesso ha più volte ribadito di non sentirsi adatto nel coprire un ruolo di questo tipo.

Il 33 enne di Heppenheim, ha più volte messo in mostra il suo carattere poco espansivo, infatti, è anche uno dei pochi piloti a non avere profili social. Dunque, pensarlo come commentatore in un futuro non troppo lontano, non sarebbe il ruolo che più gli si addice.

Futuro Vettel: no al commentatore, sì ad altre idee

Queste sono le recenti dichiarazioni rilasciate da Sebastian Vettel in un’intervista a Sky Sport UK:

Non credo di essere adatto per stare davanti alle telecamere nelle vesti di commentatore. Mi piace certamente parlare, ancora di più se si tratta di commentare il mio sport, ma non credo di essere adatto per un ruolo di questo tipo. Finora prima e dopo le gare ho solo dovuto rispondere alle domande che mi sono state fatte sulle mie prestazioni, quello è certamente diverso visto che si tratta di analizzare cosa accade in pista. Un altro conto è invece analizzare cosa fanno gli altri. Un compito di questo tipo, per essere ben fatto, richiede un’importante preparazione“.

Certamente anche se sono giunte alcune richieste da parte di alcune scuderie per il 2021, è anche vero che ad oggi non è giunto ancora nessun tipo di accordo. Si tratta solo di voci e nulla di concreto. Questo potrebbe anche lasciar pensare che Sebastian Vettel potrebbe concedersi un anno sabbatico.

Da parte del tedesco ci sarebbero tante strade da poter intraprendere. Sicuramente, secondo il numero 5 Ferrari, non si vede con le mani in mano. Avrebbe tante cose da poter fare. Ora come ora gli impegni in pista gli tolgono tanto tempo libero e, quindi, la lista delle cose da fare diventa sempre più lunga. Ha poi parlato della sua famiglia e dei suoi bellissimi tre figli, e dell’impossibilità di trascorrere con loro delle giornate di relax.

Per il momento il pilota tedesco ha davanti a sé ben tre opzioni di scelta per il prossimo futuro, ossia continuare ancora in F1, appendere il casco al chiodo oppure prendersi un anno sabbatico. Secondo voi quale potrebbe essere la scelta più consona e giusta per ‘Seb’ in questo momento dell’anno?