Un vero miracolo è avvenuto ieri durante il Gran Premio di Monaco, sesto appuntamento della stagione 2019 di Formula 1. Nel corso della gara sul circuito del Principato era entrata la Safety Car per alcuni detriti della Ferrari di Charles Leclerc sparpagliati sulla pista. Il pilota della rossa di Maranello, infatti, dopo una battaglia con Nico Hulkenberg su Renault, è andato contro le barriere della Rascasse.

I commissari di pista si trovavano sul circuito, impegnati a pulire i detriti sparsi sul manto stradale. Ma proprio in quel momento si trovava a sfrecciare la Racing Point guidata da Sergio Perez, il pilota messicano è riuscito a passare giusto in mezzo ai due marshal in fuga per mettersi al riparo. Uno riesce ad andare verso le barriere di protezione, l’altro si è bloccato proprio al centro pista, un passo più avanti e sarebbe stato travolto.

Che spavento per Sergio Perez!

Queste le parole di Sergio Perez che ha dichiarato con grande spavento al termine della gara (vinta da uno strepitoso Lewis Hamilton su Mercedes). Ecco quanto riportato da ‘Tuttomotoriweb.com’:

Per poco non investivo due marshal! E’ stato davvero brutto! Loro stavano correndo indietro, mentre io uscivo dalla pit lane. Ho dovuto frenare. Sono stato davvero fortunato ad evitarli“.

Sfiorata la tragedia, arriva il tweet di Perez

Dopo il miracolo avvenuto in pista che ha visto i due commissari di pista rischiare letteralmente la vita, il pilota coinvolto in questa brutta esperienza è stato Sergio Perez. Il pilota sul suo profilo Twitter ha scritto un messaggio su ciò che era accaduto durante la gara del Principato di Monaco. Questo il suo post:

Il messaggio dice questo:

Dopo questo incidente sono molto contento per com’è andata la giornata. Possiamo tornare tutti sani e salvi a casa dalle nostre famiglie. Per la sicurezza dei commissari spero che non capiti mai più. Cos’è successo con quegli steward? E’ mancato poco che non li uccidessi“.

Per fortuna tutto è andato nei migliori dei modi, Sergio Perez ha concluso il GP di Monaco in 13 esima posizione e malgrado non sia un risultato molto positivo, è riuscito comunque a tirare un sospiro di sollievo per la tragedia sfiorata.