Ormai ad ogni Gran Premio di Formula 1 è sempre più evidente la difficoltà e la sofferenza della Ferrari. Senza peli sulla lingua è intervenuto il pilota Charles Leclerc, molto deluso dopo la gara della Catalogna dello scorso weekend.

Il monegasco, infatti, non ha completato il Gran Premio spagnolo in quanto è stato costretto a ritirarsi a causa dell’ennesimo guasto tecnico della monoposto di Maranello. Purtroppo è palese che la Ferrari ogni domenica non riesce ad imporsi in pista e la lotta per la prima vittoria stagionale si fa sempre più ardua, così come il titolo mondiale (ormai da considerare non raggiunto nemmeno quest’anno).

Charles Leclerc, il duro sfogo contro la Ferrari

Stando alle ultime dichiarazioni rilasciate dal giovane talento della Ferrari e riportate dai colleghi di ‘motorsport.com’, il pilota a seguito della deludente gara spagnola di domenica scorsa, avrebbe esposto tutta la sua rabbia nei confronti della rossa di Maranello.

Secondo i racconti di Charles Leclerc, all’improvviso durante la gara della Catalogna non ha funzionato più nulla. Una volta entrato nella chicane si è spento il motore e il quadro del volante. Si è spenta tutta la strumentazione. In seguito le ruote posteriori della vettura si sono bloccate ed è finito in testacoda. Il monegasco ha più volte ritentato ad accendere la monoposto, ma ogni tentativo è stato vano.

Il 22enne di Monte Carlo ha poi spiegato di essersi sganciato dalle cinture di sicurezza, ma è proprio in quell’istante che la Ferrari si è riaccesa. A quel punto della gara, però, Leclerc era già in 20esima posizione e non sarebbe valsa la pena continuare. Secondo il pilota è stato un vero peccato ciò che è accaduto, ma è andata così. Ha dichiarato deluso: “Questo risultato rispecchia l’immagine di quello che è accaduto in queste ultime settimane”.

Charles Leclerc ha poi concluso le sue dichiarazioni puntando senza scrupoli il dito contro la Ferrari: Non funziona né dal punto di vista aerodinamico che dal punto di vista del motore. Diciamo che è un pacchetto generale che non va, soprattutto su una pista come quella di Barcellona. Questo circuito mostra che non siamo forti abbastanza. Dobbiamo lavorare su questo”.

E’ chiaro che la rossa di Maranello sta deludendo le aspettative di tutti, dai piloti fino ad arrivare ai poveri tifosi. Anche domenica scorsa si sono ritrovati a digerire una nuova ed amara sconfitta. E’ difficile da mandar giù risultati così negativi, che non dovrebbero appartenere ad un marchio forte come la Ferrari.