Fiat 500, la macchina più bersagliata dai ladri: occhio questi pezzi li rubano sempre

I ladri prendono di mira la FIAT 500 sono molti i furti per questa vettura, fate attenzione se ne siete proprietari, rischiate grosso.

Fiat 500
Fiat 500 – Motori.News.it

La FIAT 500 è una delle auto che sta riscontrando maggior successo sul mercato, sia in quello nazionale che in quello internazionale. Il problema che quando un’auto si vede molto per strada, diventa di facile preda per i malviventi. I ladri, infatti, stanno prendendo di mira l’auto torinese, e sono arrivati a rubarne tantissime, e solo nel breve periodo. Il sistema che stanno utilizzando è di ultima generazione e sembra difficile beccarli. Scopriamo tutto quello che sappiamo, così da essere più preparati.

Il sistema di ultima generazione usato dai ladri

I ladri, per arrivare a rubare la FIAT 500, stanno utilizzando un nuovo sistema di ultima generazione di nome “Jammer”. Esso è un apparecchio digitale che in poco tempo, clona la chiave d’avviamento, bloccando così il segnale d’allarme dell’antifurto. Insomma, se le auto si fanno sempre più tecnologiche, anche i ladri per restare al passo col tempo, si adeguano. L’accanimento verso questo modello, come abbiamo detto è per la sua popolarità. Soprattutto i ladri sono alla ricerca di due pezzi, che riescono a piazzare bene sul mercato nero.

500 suo interno
L’interno della 500 è quello che più viene ricercato dai ladri di auto – motori.news

Questi due pezzi sono gli airbag della macchina e le cinture di sicurezza. Questi due oggetti sono molto richiesti, visto che sono difficile da trovare a buon prezzo dopo un’incidente. Questo porta i malviventi a scegliere di rubarli e magari a lasciare l’auto lì, dopo il furto. Quindi non sempre viene portata via per interno la macchina, avvolte si preferisce smontarle sul posto. Questa pratica sta mettendo in ginocchio, soprattutto una parte del suolo italiano, che sta aumento i controlli.

La zona più colpita da questi furti

La zona più colpita è quella dell’Alto milanese, più precisamente a: Cuggiono, Legnano, Nerviano e Parabiago. Lì si sta registrando un vero problema, visto che i furti ormai sono fuori controllo. Le forze dell’ordine stanno cercando di fare controlli, e qualche volta riescono a fermare i furti. Gli agenti hanno messo già in fuga dei malviventi, mentre altre volte sono riusciti proprio ad arrestarli. Il problema è che serve maggiore attenzione, vista la facilità con la quale operano i ladri.

Polizia in azione
La Polizia sta monitorando il più possibile le nostre strade – motori.news

I furti continueranno sempre anche con maggiori controlli, fino a quando ci sarà chi acquista prodotti rubati. La scelta sta anche a noi, nell’andare sempre nelle officine serie per ricambiare i pezzi della nostra auto. Sé andiamo in posti loschi, molto probabilmente quei pezzi sono una refurtiva.  Fate attenzione, quindi, cercate anche voi di fare la vostra parte. Questo è un modo per attenuare i furti di 500, e lasciare tranquillità ai suoi possessori.