Fiat Panda 2023, stavolta si sono davvero superati: mai vista così bella

Fiat Panda 2023, è l’automobile che andrà a rappresentare una generazione tutta innovativa, non a caso è diventata il simbolo della ripartenza e della rivoluzione del marchio di auto più famoso e amato al mondo non soltanto dai giovani ma anche dagli adulti.

fiat panda 2023
fiat panda 2023- Motori.news

Gli amanti delle Fiat Panda sono tantissimi e tutti fremono per scoprire quale sarà la novità di quella che sarà lanciata nel 2023.

Il debutto ufficiale è in programma per i prossimi mesi, adesso c’è la curiosità di scoprire quali saranno i cambiamenti all’interno o all’esterno dell’auto. La domanda è la seguente: cambierà di segmento e di design, quindi sarà un’auto completamente rivoluzionata o rimarrà più o meno uguale con piccoli dettagli diversi?

La Fiat Panda è considerata l’auto della rivoluzione, ecco perché

La nuova Fiat Panda sarà l’auto della rivoluzione, punta al futuro e sembrerebbe essere anche pronta a diventare una sorta di Tesla low cost. In poche parole dovrebbe essere l’auto elettrica per tutte le tasche. Secondo le prime informazioni rilasciate sarà un’auto globale quindi un’auto vendita in tutto il mondo e non soltanto in Italia.

La piattaforma della nuova Fiat Panda dovrebbe essere la STLA Small. Il suo debutto dovrebbe essere preceduto dal B-SUV prodotto a Tychy in Polonia e non si sa per esempio dove sarà prodotta.

Fiat Panda-Motori.news

Ecco alcune novità quasi certe

Anche se non si sa ancora dove la nuova Fiat Panda, sarà prodotta, è certo che non sarà in Italia. Al momento viene prodotta a Pomigliano ma la produzione si fermerà definitivamente nel 2026. Probabilmente sarà costruita nello stabilimento Fiat Chrysler di Kragujevac in Serbia, ma la notizia non è ufficiale.

Per quanto riguarda il segmento si passerà al segmento B, lunghezza di poco inferiore ai 4 metri. Il design sarà ispirato come le future auto elettriche, dal concept Centoventi che è stato mostrato al Salone dell’auto di Ginevra.

L’auto sarà tecnologica, gli interni come sempre rimangono semplici, estremamente curati al dettaglio. Il prezzo dovrebbe rimanere comunque alla portata di chiunque in particolare con le versioni entry level. Poi si passa all’autonomia, chi la acquista la può guidare in tutta serenità  non solo in città, ma anche fuori. Questo è ciò che si sa, almeno per il momento, quando sarà presentata la nuova Fiat Panda non avrà più segreti. Bisogna attendere e intanto sognare ad occhi aperti. Milioni di persone stanno già sognando da mesi e fremono all’idea di guidarla tra qualche mese appena.