Filtro del caffè, devi averne sempre uno in macchina: risolve un problema molto comune

Quante volte per pulire il cruscotto della nostra auto abbiamo usato un semplice panno o uno straccio? Oggi vedremo, invece, come basterà un semplice filtro del caffè per far tornare a splendere la nostra vettura.

Filtro del caffè
Filtro del caffè – Motori.news

Molto spesso però se lo straccio che stiamo utilizzando non sarà perfettamente pulito rischia di lasciare residui che sporcheranno ulteriormente la nostra macchina rendendo quindi vano tutto il lavoro di pulizia effettuato fino a quel momento.

Troveremo un nuovo utilizzo ai filtri per il caffè

Proprio per evitare questa ipotesi, dunque, oggi vi forniremo una valida alternativa resa possibile, come detto, dai nostri vecchi filtri per il caffè. Questi, infatti, sono gli stessi che abbiamo in casa rendendo questa alternativa totalmente a costo zero.

C’è da dire, inoltre, che se non abbiamo in casa macchinette per il caffè andrà benissimo anche il filtro per il thè. Prima di partire con le operazioni di pulizia dovremo versare una goccia di olio vegetale sul filtro.

caffè
Filtri del caffè- Motori.News

Fatto ciò potremo iniziare a strofinare con il filtro sul cruscotto. Noteremo fin da subito, quindi, noteremo come il filtro assorbirà tutta la polvere e la sporcizia che era rimasta chissà per quanto tempo depositata nella nostra vettura.

Ovviamente il filtro diventerà praticamente nero a seguito di una prima passata dimostrando come questo metodo funziona in maniera praticamente perfetta. Il filtro, infatti, servirà come un vero e proprio panno emostatico assorbendo tutta la polvere.

Dovremo necessariamente utilizzare un filtro pulito e quindi non usato

Questo, dunque, non lascerà residui mostrandoci un lavoro praticamente impeccabile. Attenzione però, dovremo necessariamente utilizzare un filtro nuovo di zecca per le nostre operazioni di pulizia o correremo il rischio di “inquinare” ulteriormente il nostro abitacolo.

Se non staremo attenti, quindi, la nostra auto diventerà una macchina del caffè ambulante  e a quel punto ripulirla diventerà una vera e propria impresa. Per togliere quel forte odore, infatti, probabilmente saremo costretti a rivolgerci a dei professionisti e di certo il nostro portafoglio non ne sarà felice.

caffè
Macchina del caffè- Motori.News

Insomma se non avete più una macchinetta e vi avanzano ancora dei filtri non gettateli nella spazzatura ma anzi riutilizzateli per pulire il cruscotto come vi abbiamo insegnato in questa guida.

I filtri, dunque, potranno essere anche lasciati in macchina per avere sempre a nostra disposizione un modo per dare una spolverata al veicolo e non fare brutta figura magari con un nostro amico trovato per strada e che ci ha chiesto un passaggio.