Finestrino aperto, 338 euro di multa all’istante se ti beccano così: che batosta

Quando si guida un’auto bisogna stare attenti a qualsiasi particolare, perché anche il minimo errore può causare multe ingenti, anche soltanto per colpa del comportamento scorretto di un passeggero.

Finestrino aperto
Finestrino aperto – Motori.News

Sia quando si guida un mezzo che quando si circola su di esso senza essere alla guida, ci sono dei comportamenti e degli atteggiamenti particolarmente rischiosi che all’apparenza sembrano essere totalmente innocui ma che possono avere delle conseguenze veramente importanti. Per questo vanno evitati.

Chi è la guida deve rispettare scrupolosamente tutte le regole del Codice della Strada se non vuole pagare multe di un peso importante e consistente, dal nulla.

L’abitudine comune a tutti gli automobilisti e ai passeggeri del mondo

Purtroppo ad oggi c’è tanta confusione della testa di tutti gli automobilisti, alcuni sanno cosa devono fare e come dovrebbero comportarsi ma non lo fanno per scelta propria, altri invece sono davvero confusi e non sanno cosa si può e cosa non si può fare.

Per esempio mettere il braccio fuori dal finestrino è un’abitudine comune a tutti gli automobilisti e passeggeri soprattutto in estate quando nelle ore più fresche della giornata si circola con il finestrino abbassato.

Nel codice della strada non c’è una regola che impedisce questo comportamento, ma ci sono dei cavilli che non possono assolutamente sfuggire alla nostra attenzione perché indicano che è meglio non farlo se non si vogliono avere conseguenze importanti.

multa-Motori.news

Cosa dice il codice della strada e cosa non si può fare in auto

Un comma stabilisce infatti che non si può condurre l’autovettura in posizione scomposta perché si potrebbe mettere a rischio la circolazione stradale. L’articolo 140 prevede delle multe per chi guida in maniera scomposta, mentre l’articolo 141 va a rincarare la dose affermando che le mani del conducente devono rimanere sul volante sempre libere per manovre improvvise.

Le sanzioni vanno da 87 a €344. Molti non sono informati del fatto che la regola non vale soltanto perché chi è alla guida di un mezzo qualunque ma anche per i passeggeri che non sono esenti dal rispetto delle norme.

Non si può viaggiare esponendo qualunque parte del corpo fuori dal finestrino, né braccia, né mani, né testa, né tanto meno i piedi. Purtroppo capita spesso di vedere addirittura i bambini che si sporgono liberamente dal finestrino, non c’è nulla di più pericoloso.

A prescindere da chi commette quest’infrazione si corre il rischio di beccare una sanzione da €338. La responsabilità è del conducente che deve fare attenzione a tutti i comportamenti di chi viaggia sulla sua automobile a meno che non voglia avere dei problemi penali.