Ford ha da sempre basato una buona fetta delle sue vendite nel segmento B con la Ford Fiesta. Da una vettura di successo, in un epoca, quella attuale, in cui suv e crossover la stanno facendo da padrona, quale scelta migliore quella di unire il concetto di crossover alla best seller Ford Fiesta. Ecco che da 2018 con l’ultima generazione della famosissima compatta è nata la Ford Fiesta Active che Motori.news ha testato nella versione dotata di 1.5 EcoBlue a gasolio da 85 CV. Vediamo come si è comportata:

LINEA E DIMENSIONI

La Ford Fiesta Active ha una linea accattivante che ammicca molto ai crossover. Lo testimoniano la maggiore altezza da terra (+ 30 mm rispetto alla versione normale), i passa ruota protettivi in plastica e le protezioni anteriore e posteriore nella parte bassa. Sul tetto inoltre abbiamo di serie le barre longitudinali, utili se si vogliono installare dei vani bagagli aggiuntivi. Molta grinta conferiscono all’aspetto di questa vettura i cerchi in lega da 17 pollici previsti di serie. La Ford Fiesta Active è lunga 404 cm, larga 174 cm ed alta 1,48 metri. Gli interni possono ospitare fino a 5 passeggeri, ma in una vettura come questa si sta più comodi in quattro, specie se la strada da fare è tanta. La massa dell’auto è di circa 1.200 kg. La capacità del vano bagagli supera di poco i 300 litri e si attesta a quota 303 litri. Leggermente inferiore rispetto alla concorrenza. Il serbatoio può contenere sino a 42 litri di gasolio, davvero parecchi ed utili; la percorrenza di km senza soste per questa Ford Fiesta è molto elevata.

MOTORE E CONSUMI

La Ford Fiesta Active provata in questo test drive monta il piccolo 1.5 EcoBlue a gasolio, motore diesel di ultima generazione, omologato Euro 6d-Temp. La vettura dispone così di 85 CV e di una coppia di ben 215 Nm a 1.750 giri/min. Questo motore, sebbene siamo in un periodo in cui di propulsori a gasolio sulle vetture medio-piccole stanno scomparendo, si è dimostrato davvero un piccolo gioiello. Pronto, vivace quando serve e molto parco nei consumi. La velocità massima della Ford Fiesta Active 1.5 a gasolio è di 170 km/h con uno scatto da 0 a 100 in 12,7 secondi. L’auto non è un fulmine, ma permette comunque di affrontare anche lunghi viaggi in autostrada. Nello sterrato le sue velleità non sono elevate. Non la consigliamo a chi percorre percorsi difficili, meglio in questo caso puntare su un suv a trazione integrale. La ripresa è buona vista l’abbondante coppia motrice. Bene la frenata, un po’ duro, invece, l’assetto per colpa soprattutto dei cerchi da 17 pollici abbinati a pneumatici dalla spalla bassa (45 mm). Parlando di consumi la Ford Fiesta Active ci ha davvero impressionati positivamente con una media di oltre 21 km/litro che sale a circa 24 nei tragitti extraurbani effettuati in sesta marcia a velocità moderata. Anche in città comunque si sta attorno ai 20 km/litro.

COMFORT ED OPTIONAL

La Ford Fiesta Active 1.5 EcoBlue ha un prezzo di listino pari a 19.500 euro. l’abitacolo è comodo e ben progettato, solo un po’ poco accattivante la grafica del computer di bordo. A questo prezzo la Fiesta Active offre di serie il climatizzatore manuale, il cambio a 6 rapporti, cerchi in lega da 17 pollici e la modalità di gestione della guida (Normale/Eco/Anti slittamento). Sempre allo stesso prezzo abbiamo i fendinebbia, il sistema di monitoraggio della pressione delle gomme ed i sedili sportivi. Per sicurezza ed infotainment infine abbiamo ABS, assistenza alla frenata d’emergenza, Lane Departure Warning e Lane Kneeping Aid, Radio MP3 con Touchscreen 6.5″ a colori con SYNC 3 e 6 airbag. Insomma la dotazione è molto completa e per poche centinaia di euro (250 per l’esattezza) si hanno anche sensori parcheggio posteriori e retrovisori riscaldabili e ripiegabili elettricamente. Questa Ford Fiesta Active a gasolio è l’unica versione disponibile con il propulsore diesel. A benzina c’è il brioso 1.0 Ecoboost da 100 CV, più vivace e disponibile anche con cambio automatico, non previsto per la variante a gasolio. Inoltre la Ford Fiesta ha il pregio di aver ottenuto 5 stelle nel crash test EuroNCAP.

PREGI

Motore molto elastico

Look accattivante

Consumi bassi

DIFETTI

Spazio per i bagagli non elevatissimo

Assetto un po’ duro

Scarse velleità in fuoristrada