Giunta alla quarta generazione, la Ford Focus è la segmento C della Casa americana, in commercio dal 2018. L’auto è uno dei modelli di punta del marchio, nata nel 1998, viene offerta sia in versione a due volimi che station wagon, più adatta per le famiglie. Oggi a listino sono presenti motori di ultimissima generazione a benzina ed a gasolio. Motori.news ha provato la versione a 5 porte ST Line dotata di cambio automatico e di motore a gasolio da 120 CV.

LINEA E DIMENSIONI

La Ford Focus di quarta generazione presenta un design molto più aggressivo rispetto alla precedente generazione. Il merito va al muso con “bocca” ancor più pronunciata ed alla griglia esagonale che dà un tocco di sportività all’auto. Grazie ai cerchi di serie da 17 pollici ed ai fanali a LED sia anteriori che posteriori, la nuova Ford Focus presenta un aspetto sinuoso e slanciato. Da primato il coefficiente aerodinamico Cx, pari a 0,273. La lunghezza dell’auto è di 438 cm, 2 in più rispetto alla terza generazione. Aumenta di ben 5 cm il passo che ora sale a 270 cm. La larghezza è di 1,83 metri. La massa totale della Ford Focus sfiora i 1.400 kg. Sono 47 i litri di capacità del serbatoio di gasolio. Lo spazio a bordo è comodo anche viaggiando in 5. Risulta un po’ sotto la media lo spazio per le valige di soli 375 litri, al di sotto di alcune concorrenti. Anche abbassando il divano posteriore ed aumentando la capacità a 1.354 litri, si nota comunque un fastidioso scalino tra vano di carico e sedile abbattuto. Comunque per chi necessita di tanto vano di carico, è presente la Ford Focus sw la cui capacità arriva a 608 litri. Gli pneumatici montati di serie sono da 215/50 R 17.

PRESTAZIONI E CONSUMI

Il piccolo motore 1.5 EcoBlue a gasolio da 120 CV è un vero e proprio gioiellino. Fluido ed elastico in erogazione di coppia e potenza e reattivo quando serve. Questa Ford Focus dispone di 120 CV con 320 Nm di coppia massima a 1.750 giri/min. La velocità massima è di 193 km/h con uno scatto da 0 a 100 in 10,2 secondi. Buone si sono rivelate la tenuta di strada e la frenata. La visibilità posteriore denota qualche pecca, supplita comunque dai sensori parcheggio di serie. Questa Ford Focus ci ha convinti anche nei consumi. La media è stata di 18-19 km/litro, ma in extraurbano abbiamo toccato punte di oltre 21 km/litro. La versione in proba era dotata del nuovo cambio automatico ad 8 rapporti, che ben gestisce l’erogazione della potenza senza particolari strappi e fuori giri anche quando si schiaccia a fondo il pedale dell’acceleratore. La versione dotata di questa trasmissione costa 2.000 € in più di quella abbinata a cambio manuale a 6 rapporti.

COMFORT ED OPTIONAL

Il comfort e l’abitabilità a bordo della Ford Focus sono buone. Ci ha lasciati un po’ perplessi solamente la disposizione dei comandi sul volante. Troppo simili quelli che regolano la velocità del cruise control e del volume. Spesso ci siamo trovati nella situazione che anziché aumentare il volume ci trovavamo ad alte andature per aver tarato verso l’alto il limitatore. Detto ciò l’auto ci ha veramente soddisfatti anche per comodità e posizione di guida. Questa Ford Focus dotata del cambio automatico ad 8 marce e del motore a gasolio da 120 CV costa a listino 29.250 €. Con questa cifra ci si porta a casa un bel bagaglio di optional, oltre alle 5 stelle nel crash test EuroNCAP.

Di serie troviamo sensori parcheggio anteriori e posteriori, cruise control adattivo e sistema anti arretramento in salita. Sempre di serie cerchi da 17 pollici, fari a LED, sedili anteriori sportivi, assistenza alla frenata di emergenza luci di emergenza automatiche, sistema di frenata automatica pre-collisione, sistema di mantenimento della corsia di marcia e sistemi di riconoscimento dei limiti di velocità e della stanchezza del conducente. Inoltre senza sovrapprezzo ci sono schermo touch da 8 pollici con navigatore satellitare e cambio automatico ad 8 marce. Insomma questa Ford Focus ci è parsa davvero ben equipaggiata visto il prezzo alla quale viene venduta. Volendo proprio fare i sofisticati il listino offre ancora diverse possibilità di personalizzazione, ma diciamo che l’occorrente è già tutto di serie. La consigliamo a chi vuole una vettura grintosa, parca nei consumi, ben accessoriata e bella da vedere.

PREGI

Motore elastico e fluido

Aspetto molto curato

Ottimo rapporto qualità/prezzo

DIFETTI

Bagagliaio non immenso

Comandi al volante un po’ scomodi

Visibilità posteriore migliorabile